Maria De Filippi racconta dei sei test sierologici e del pulsometro con la paura di andare in onda (Foto)

Maria De Filippi anche grazie ai test sierologici abbiamo continuato a vederla in tv con i suoi programmi anche durante l’emergenza sanitaria, non si è mai fermata (foto). Alla rivista Oggi ha però confessato che non è stato per niente semplice, ha avuto paura ma non poteva non proseguire. Nessuna imposizione, è stata lei a decidere in tutta libertà di continuare ad andare in onda. Il Serale di Amici, Amici Speciali con la raccolta fondi per la Protezione Civile, Uomini e Donne con una nuova versione, che a dire il vero non è piaciuta e poi Temptation Island. Non ha ancora registrato C’è posta per te ma la motivazione è ovvia: quel programma senza abbracci all’apertura della busta non avrebbe senso. Per il resto Maria De Filippi ha dovuto come tutti adottare tutte le precauzioni possibili ma si è sottoposta a ben sei test sierologici.

MARIA DE FILIPPI RACCONTA L’ANSIA DURANTE L’EMERGENZA CORONAVIRUS

“Ho fatto sei test sierologici, messo in atto mille precauzioni, viaggiato con guanti e amuchina… Ma non è stato facile perché per lavoro dovevo vedere continuamente gente, ed ero terrorizzata di beccarmi il Covid-19”. C’è uno strumento che l’aiutava ad andare avanti più serena: il pulsometro. Ce l’aveva in borsa e sul comodino, provava spesso la saturazione, era angosciata ma il risultato ogni volta la rendeva più tranquilla. 

Ha avuto paura anche per Maurizio Costanzo, sa che non poteva impedirgli di andare al lavoro ma anche lui è stato molto attento. Maria De Filippi è sicura che non sia finita, che dobbiamo continuare con le misure di precauzione, dobbiamo imparare a convivere con questo virus.

Piersilvio Berlusconi non l’ha costretta ad andare in onda, anzi, ha lasciato tutti liberi ma la De Filippi sapeva che non poteva tirarsi indietro, che poi sarebbe stato un problema con le pubblicità. Ci è riuscita, non è stato semplice ma ha aiutato anche molte persone da casa a sentirsi meno sole. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.