Caterina Balivo al mare con smagliature e rotolini: è tempo di accettarsi

Caterina Balivo di recente deve avere fatto una bella vacanza al mare, anzi forse alle Madive, ma solo adesso mostra le foto. Pubblicità ai suoi nuovi costumi della linea Triumph ma è il messaggio sull’accettarsi che ci piace più dei suoi bikini. Ieri Caterina Balivo ha risposto ai commenti di chi le diceva che è cicciottella, oggi ha deciso di mostrare la realtà fino in fondo. Un bikini comodo è per la Balivo la cosa più importante, perché se c’è un etto in più il costume perfetto è quello che non segna. E’ bellissima la conduttrice che in bikini sorseggia il suo drink. Non ha un corpo da modella, lei che ha sfilato davvero e che ha partecipato a Miss Italia. Assurde le critiche ma lei risponde mostrando quelli che definisce rotolini, pancetta, smagliature e bacino più largo dopo i parti.

CATERINA BALIVO DICE ADDIO AL COSTUME INTERO

Ha sempre detto di avere la pancia, ha sempre ammesso di essere pigra e di adorare il cibo. Ha più di 40 anni, ha avuto due figli e non ha alcuna voglia di essere così magra da privarsi delle gioie della tavola e stressarsi con lo sport che sembra non piacerle molto. Un po’ di attività fisica ha iniziato a farla e cerca di fare attenzione a quello che mangia, ogni tanto fa una dieta ma per il resto accettarsi è la regola principale.

“Rotolini? Pancetta o panciona, smagliature bianche o rosse? Bacino più largo dopo i parti? E allora?!? W il bikini, meglio ancora se non segna come questo di Triumph, per giunta anche ecologico, realizzato con tessuti riciclati”. Una pubblicità che piace a tutte perché il messaggio è vero, importante. Caterina Balivo come tutte ha le smagliature, un po’ di pancetta e nessuna voglia di sudare ore ed ore in palestra. 

Fa anche di più mostra i brufoli sul viso spiegando che li ha perché sarà sempre una adolescente. In un colpo solo ha risposto agli haters ed è diventata l’amica ideale di molte donne.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.