Caterina Balivo rifatta si impressiona: perché le donne si rovinano così? (Foto)

Caterina Balivo è sempre stata orgogliosa perché non è rifatta, nessun chirurgo e nessuno specchio l’ha convinta a cedere ai ritocchini e fa benissimo (foto). Sulle sue storie di Instagram è comparsa però del tutto rifatta, simile anche a qualche personaggio famoso di cui non faremo il nome e non lo fa nemmeno lei. E’ grazie ad un’app che Caterina Balivo si è rifatta e ha potuto vedere quale potrebbe essere il risultato di siringhine o altro. In tante lo fanno, sono tantissime le donne che pur di vedere il volto più giovane e levigato, senza rughe, si rovinano. Caterina Balivo ringrazia chi ha creato questa applicazione su Instagram e più di prima non ha dubbi, non si rifarà mai. Per il momento non si rifarà ma se dovesse di certo non esagererà perché le stories con il volto gonfio impressionano tutti e anche lei.

CATERINA BALIVO RIFATTA A PREFERISCE LE SUE LABBRA SOTTILI

La Balivo fa molta attenzione alla cura della sua pelle, sa bene che a 41 è necessario prendersi cura del viso, del corpo e lei lo fa perché desidera diventare più grande nel migliore dei modi. Le labbra gonfie, gli zigomi altissimi, Caterina Balivo ha così avuto modo di scoprire come sarebbe da rifatta. Certo prima di arrivare a quei livelli ci sono magari dei ritocchini ben più leggeri.

L’intenzione della conduttrice è anche quella di colpire indirettamente tutte le donne del mondo dello spettacolo che hanno trasformato il loro viso quasi come mostra il filtro che ha utilizzato lei sui social. E’ irriconoscibile Caterina, ma in tante l’hanno fatto davvero quel terribile ritocco. Meglio le rughe che apparire di gomma, meglio qualche imperfezione che diventare tutte uguali cedendo alla finta bellezza, alla finta eterna giovinezza. Quanti volti di splendide donne rovinati con l’assurda pretesa di non invecchiare. Ha ragione Caterina Balivo, bisogna invecchiare bene.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.