Michela Coppa è mamma e il nome scelto per la figlia è raro

Michela Coppa è diventata mamma per la prima volta. Prima figlia per l’ex Letterina di Passaparola che per la sua bimba ha scelto un nome davvero originale, un nome per niente comune. Tra le stories di Michela Coppa ieri c’erano tutti i dettagli, dalla cameretta della piccolina all’arrivo in ospedale perché le si erano rotto le acque. Mamma e figlia stanno bene e sono innamorate, così scrive la bellissima mamma che poco fa ha pubblicato la foto con la piccolina tra le braccia, attaccata al seno. La prima a commentare è stata Paola Turani, anche lei in dolce attesa, anche lei attende da un giorno all’altro la nascita del suo piccolino. Nessuno rivela più il nome dei figli prima della nascita, a parte qualche caso raro. Anche Michela Coppa ha voluto attendere rivelando che è Fara Alma, anima luminosa, il nome di sua figlia.

Michela Coppa ha partorito con una settimana di anticipo

Ieri la Coppa era tranquilla, non pensava che da lì a poche ore mentre mostrava i mobili scelti per sua figlia sarebbe arrivato il parto. “Sei arrivata piccola Fara Alma, anima luminosa Abbiamo lottato insieme da subito e finalmente ti ho tra le bracca! Con la tua voglia di vita hai stupito tutti anche me nascendo in anticipo di una settimana! Sono bastate 12 ore dall’inizio della rottura delle acque per guardarti negli occhi! Piena di capelli e di nuova vita ! Grazie a tutte per i vostri messaggi! Stiamo bene e totalmente innamorate!”.

Un mare di emozioni per Michela Coppa e Cristian Mila. Qualche giorno di anticipo rispetto al previsto e così tutto è diventato ancora più bello, Michela è diventata mamma a 38 anni e ai suoi follower ha confidato che i primi mese di gravidanza non sono stati semplici. Una bimba che la coppia desiderava tantissimo, ma le difficoltà superate Michela le ha confidate ad aprile (leggi qui).

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.