Mara Venier spiega perché è caduta: “Ho imparato la lezione”

Mara Venier incidente

La caduta di Mara Venier dietro le quinte di Domenica In è l’ultima di una serie che fa sorridere ma tutto è un po’ buffo solo perché la conduttrice sta bene. Mara Venier ha però capito perché è caduta, cosa è successo e perché è successo. Sembra che l’ultimo incidente le abbia aperto gli occhi, che sia stata una vera lezione di vita. E’ a Oggi che spiega che lei corre, corre sempre, soprattutto a Domenica In perché sente forte il peso del programma, la responsabilità. Si sente un’eterna ragazza, vive come un’eterna ragazza e si vede, però forse ha capito che deve prendere tutto con più leggerezza. Mara Venier non racconta solo perché è caduta ma anche come si è sentita dopo, uno stato confusionale che le ha impedito di andare avanti con Domenica In.

Mara Venier ricorda cosa è successo

“Io ho provato a fare la mia intervista a Memo Remigi, ma mi sono resa conto che non capivo nulla di quello che lui diceva. Avevo un ficozzo enorme sulla fronte, un versamento al ginocchio e male alla caviglia. Mi è andata di lusso, perché le lenti si sono spaccate, ma per fortuna si sono frantumate in esterno: potevo rompermi il naso”.

Ha poi aggiunto anche alla sfiga ma è importante che adesso impari a rallentare un po’: “Mi rendo conto che sentendo la responsabilità del programma, faccio troppo. Corro di qui e di lì. Ma stavolta penso di aver imparato la lezione. Io devo imparare a prendere le cose con maggior leggerezza… Sono invidiata perché a settant’anni sono sommersa di proposte di lavoro, sono circondata da calore, la sfiga la metto in conto. Quindi vado in chiesa, prego e azzero la iettatura… La verità è che io vivo come fossi una eterna ragazza. E quindi corro, corro sempre perché così faccio da tutta la vita”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.