Clizia Incorvaia libera toglie la tuta, piega e manicure: finalmente negativa

clizia incorvaia covid

Dopo 17 giorni, così li conta Clizia Incorvaia, è finalmente negativa ed è euforica, si sente libera. Più di tutto è sollevata per sua figlia Nina e per il piccolo che attende. E’ sicura che sia stata sua figlia a trasmetterle il covid perché lei ha sempre fatto molta attenzione. Appena ha saputo il risultato dell’ultimo tampone molecolare ha confidato la lista dei suoi buoni propositi, non quelli per il 2022 ma per il post covid. I buoni propositi della giornata per Clizia Incorvaia sono partiti con il liberarsi finalmente della tuta. Ha subito scelto l’outfit adatto ed è passata al secondo e poi agli altri: un massaggio, la piega e la manicure perché il suo smalto rosa era diventato nero. Per stasera sogna una buona cena perché adesso anche il gusto è tornato.

Più di tutto le sono mancati i baci di Paolo Ciavarro

Ed è con un bel bacio che Clizia Incoravia festeggia il tampone negativo: “Sono libera, mi sento euforico, topo ubriaca”. Natale e Capodanno per la bella influencer e Paolo Ciavarro sono stati un vero incubo. E’ il compagno che si è occupato di tutto e di tutti. Ovviamente è rimasto a casa con Clizia e Nina ma ha sempre tenuto la mascherina, è rimasto sempre a distanza, ha mangiato sempre da solo e ovviamente non ha dormito con lei.

Adeso che tutto è passato la Incorvaia tira un bel sospiro di sollievo. Era molto preoccupata, i primi giorni non è stata benissimo, aveva dolori ovunque, anche sua figlia aveva un po’ di febbre. Clizia non aveva fatto in tempo a vaccinarsi, la sua prenotazione era prevista due giorni prima di Natale ma il covid è arrivato prima. Adesso può godersi le ultime settimane di gravidanza in attesa del parto.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.