Aurora Ramazzotti preoccupata per il pancione enorme conta le settimane

Aurora Ramazzotti ha davvero un gran pancione, è preoccupata perché pensa a come arriverà al parto
aurora ramazzotti pancione

Aurora Ramazzotti è bellissima con il pancione ma inizia anche a preoccuparsi, è davvero enorme. La figlia di Michelle Hunziker ed Eros Ramazzotti ha fatto appena in tempo ad annunciare la gravidanza che il suo ventre ha iniziato ad aumentare settimana dopo settimana. Tutto normale è ovvio ma Aurora Ramazzotti ha preoccupata perché tutto è accaduto in solo cinque mesi, pensa a come arriverà fino al parto. Ogni gravidanza è diversa da un’altra, ci sono donne che a cinque mesi mostrano poco più di un pancino, il cambiamento di Aury è invece molto evidente. Sui social scherza con i follower, mostra il pancione nudo. Già da un po’ non riesce ad allacciare le scarpe e ricorda che è solo a 21 settimane e 3 giorni.

Aurora Ramazzotti: “Non sono nemmeno al sesto mese”

“Sono a 21 settimane e 3 giorni per i meno intenditori neanche al sesto mese… Tra due mesi mi portano in giro con la carriola…” fa sorridere e intanto le scarpe che non riusciva ad allacciare adesso non si chiudono più. Intanto, procede con gli allenamenti, una ginnastica dolce che ha iniziato dal terzo mese, dopo avere superato le paure più classiche.

I paparazzi non la perdono di vista, adesso seguono più lei che mamma Michelle Hunziker. Ci pensa la sorellina a tenerli a distanza. E’ carinissimo il video postato dalla mammina in dolce attesa, si vede la piccola Celeste che cerca in ogni modo di mandare via il paparazzo che scatta foto alla sorella. Una difesa dolcissima che ha emozionato Aurora Ramazzotti.

Non potrebbe essere più felice di così, lei e Goffredo Cerza stanno costruendo la famiglia che Michelle desiderava, ma ovviamente anche loro. Sono giovanissimi e innamorati, hanno tutti dalla loro parte, la famiglia di Goffredo, Eros e Michelle, tutti non vedono l’ora di coccolare il nipotino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.