Filippo Magnini confessa le lacrime asciugate da Giorgia Palmas che ha lottato con lui (Foto)


Il loro matrimonio è stato rimandato ma non c’è occasione in cui Filippo Magnini non dichiari il suo amore per Giorgia Palmas (foto). E’ stata lei tra le poche persone a combattere con lui che piangeva, si rigirava nel letto. Magnini lo confessa alla rivista Oggi tirando fuori il dolore di quella ingiusta accusa per doping. Lei è stata fondamentale, l’ha sostenuto ogni giorno, ha fatto di tutto, anche dargli i consigli giusti mentre continuava a leggere e seguire tutto: “E’ stata l’unica oltre ai miei avvocati a leggere e seguire tutto”. Sa quali sono gli amici su cui può contare davvero, sono pochi, oltre alla sua famiglia, Giorgia Palmas, l’allenatore Claudio Rossetto, quelli che reputa amici li conta facilmente. “E’ facile mettere un like…” commenta pensando alla falsità che ha toccato con mano, era diventato un semplice numero. La federazione gli è rimasta sempre accanto ma era ugualmente solo.

FILIPPO MAGNINI: “GIORGIA MI SENTIVA PIANGERE NEL LETTI”

“Non appena l’ho conosciuta ho capito che poteva essere la persona giusta e le ho subito detto quel che mi stava capitando. Sapevo che sarei andato incontro a un periodo tremendo… Io ho le spalle larghe, ma chi ti vuole bene cosa può fare? Cosa potevano fare mia madre che si affliggeva o mio padre che si sentiva impotente, Giorgia che si accorgeva che mi rigiravo nel letto o che piangevo?”. La sua intervista è piena di complimenti per la sua compagna che reputa una delle persone più intelligenti.

“Tutto quel che mi ha detto si è rivelato utile e giusto sotto il profilo del processo; e poi la sua vicinanza, l’amore, la fiducia non sono mai venuti a mancare e mi hanno dato forza”. L’emergenza sanitaria li ha costretti a rimandare le nozze ma sperano entrambi di potere diventare presto marito e moglie, anche se niente potrebbe unirli più di così.

Leggi altri articoli di Coppie VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close