Filippo Magnini a Verissimo: è di nuovo libero di nuotare, ha vinto la gara più importante (Foto)


Filippo Magnini può finalmente tornare a nuotare, ha vinto la sua gara più importante e a Verissimo racconta tutte le sue emozioni (foto). Giorgia Palmas l’ha sempre sostenuto, ha sempre creduto nella sua buona fede e alla fine la decisione del TAS è arrivata assolvendo il campione dalle accuse di doping. Non è stato per niente semplice però, infatti ci sono voluti ben tre anni ma Filippo Magnini ha sempre avuto fiducia nella giustizia, sia ordinaria che sportiva, fino alla fine ha creduto e sperato di vincere, che la verità venisse tutta fuori. Adesso è finalmente libero e a Verissimo racconta che da quella terribile mattina a oggi è come se fosse stato in galera per tre anni. A breve sposerà anche la sua bellissima Giorgia, non potrebbe essere più felice, ogni cosa è tornata al suo posto.

FILIPPO MAGNINI RACCONTA IL SUO PERCORSO DOLOROSO

“Quella mattina è stato un brutto risveglio, non avrei mai pensato di vedere il mio nome associato al doping. Alcuni giornalisti mi hanno avvertito che sui giornali era uscita questa notizia: l’ho scoperto così e lì è iniziato il mio incubo – ha confessato Filippo alla Toffanin – Ognuno di noi deve combattere delle battaglie, ma quando combatti contro quella che tu vedi come un’ingiustizia è un dolore pazzesco. Vorresti urlare la verità mentre tutte le persone leggono sui giornali il contrario”.

Alla fine tutto si è concluso nel migliore dei medi ma è stato un percorso delicato e doloroso: “Per me e per le persone che mi sono state vicino. Questa vittoria mi ha liberato, è come se fossi stato tre anni in galera. La ferita rimane comunque, ci vorrà ancora un bel po’ di tempo per ricucirla”. Un’indagine pazzesca, così l’ha definita, ma era contento perché sapeva di essere innocente. E’ stato pedinato, intercettato, ha avuto le cimici in macchina e alla fine tutto si è sistemato, ma è stata dura.

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close