Tutto l’amore di Eva Grimaldi per Gabriel Garko:”Non è stata una storia finta”

Scritta a tavolino si, almeno all’inizio. Ma la storia tra Eva Grimaldi e Gabriel Garko è realmente la storia di due persone che si sono amate, a loro modo, e che hanno condiviso 4 anni della loro vita, tra dolori, segreti e preoccupazioni ( ma anche tante soddisfazioni professionali arrivate). “Noi siamo stati insieme 4 anni, il fatto che non facessimo sesso non significa che non ci siamo amati” la urla forte con tutto il sentimento che ha nel cuore Eva Grimaldi. Lo ha fatto nella puntata di Verissimo del 17 ottobre 2020 raccontando a Silvia di quanto sia stato difficile quel periodo della sua vita ma non perchè dovesse fingere di amare Gabriel. Si all’inizio ha accettato di essere la sua fidanzata per nascondere l’omosessualità dell’attore ma poi tra di loro è nato un rapporto unico che non ha nulla a che fare con le storie inventate venute dopo, ci tiene a precisarlo.

EVA GRIMALDI E LA STORIA D’AMORE CON GABRIEL GARKO

Eva spiega perchè la sua storia con Gabriel è molto diversa da quella che l’attore ha avuto dopo con Adua, una persona che non conosceva neppure:

Con Massimiliano Morra e Adua Del Vesco hanno voluto ricreare la coppia Grimaldi/Garko. C’è una differenza, che io e Gabriel vivevamo insieme, mangiavamo insieme, mangiavano nello stesso piatto, usavamo lo stesso bagno loro no. Adua viveva in una sua casa, Gabriel in un’altra. Io ritengo di essere stata davvero la sua fidanzata. Per Gabriel Garko sono presente sempre, giorno e notte. Quando io e Imma ci siamo unite, dovevo invitare sia Tarallo sia Garko. Però volevo dirlo in faccia a Tarallo della mia scelta. Non è stato possibile e ho scelto di stare vicino a Gabriel perché è più debole, più fragile.

E ancora:

Io sapevo della sua omosessualità, serviva una protezione. Stavo con lui pubblicamente, ma poi mica stavo ferma avevo i miei flirt. Certo, non potevo fare tutto alla luce del sole, perché la gente sapeva che stavo con lui e altrimenti sarei passato per una poco di buono.

Silvia Toffanin ricorda che la storia tra Eva e Gabriel è durata 4 anni, poi però come entrambi hanno raccontato, c’è stato un periodo durante il quale non si sono sentiti. Eva fa capire che lei aveva provato a mettersi in contatto con Gabriel ma che non era semplice visto che non lavorava più a Roma e non viveva più a Zagarolo insieme a tutte le persone della Ares. E senza troppi giri di parole fa anche capire che fu Alberto Tarallo a manovrare la situazione:

Ci siamo allontanati quando mi sono sposata. Io chiedevo ad Alberto ‘perché non mi chiama mai Gabriel Garko?’ Lui mi diceva ‘perché tuo marito è geloso’. Non era vero nulla, ma ci siamo riavvicinati grazie a Imma. Siamo tornati a frequentarci quando anche lui ha lasciato l’agenzia. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.