La confessione di Eva Grimaldi: dal lucchetto al frigo ai continui ritocchi estetici per obblighi contrattuali

Eva Grimaldi ha deciso di confessarsi nella puntata di Verissimo in onda il 17 ottobre 2020. Nei limiti, considerando che Alberto Tarallo ha inviato tempo fa una diffida a Mediaset, ed effettivamente si sono anche notate le difficoltà di Silvia Toffanin nella sua intervista a Eva, pronta invece ad aprirsi senza remore. La Grimaldi ha finalmente deciso di parlare di tutto quello che è stato il suo percorso, da quando è arrivata a Roma a quando ha deciso di lasciare la Ares e tutto il mondo creato da Tarallo. “Ho pensato mi abbracciasse, oggi penso che forse c’erano delle unghie lunghe” ha detto Eva raccontando del suo rapporto con Tarallo. E poi il successo: “Io ringrazio per tutto quello che mi è stato dato e per quello che ho fatto” ha detto Eva che però non può dimenticare le sofferenze subite. Era magra, molto magra: sul contratto le avevano messo una clausola, secondo la quale, a suo dire, non sarebbe dovuta pesare oltre 52 chili. Tutte cose di cui lei non ha mai voluto parlare neppure alla sua famiglia perchè aveva quel grande sogno per il quale aveva lasciato Roma: diventare attrice.

Mangiavo di nascosto perchè a me faceva fame anche se mi mettevano i lucchetti al frigo” ha raccontato Eva Grimaldi nella puntata di Verissimo in onda oggi. Guardando al passato si rende conto che forse, quando la sua carriera era all’apice, avesse preso altre strade, tante cose non sarebbero successe. “Devo però anche dire che se mi fossi fermata in Francia, non avrei incontrato Imma” ha continuato Eva.

EVA GRIMALDI RIVELA PERCHE’ HA LASCIATO LA ARES

Non solo la forma fisica con l’attenzione al cibo ma anche la continua ossessione per la bellezza e l’estetica. Si è rifatta il seno decine di volte perchè ha avuto anche dei problemi. Poi i continui ritocchi anche al viso: usava dei tirantini per così tanto tempo che adesso non ha neanche i capelli in alcuni punti. “Sono rimasta per un anno senza un seno dopo le continue operazioni che ho dovuto subire a causa di una infezione” ha raccontato Eva, dicendo che se tornasse indietro non farebbe tutti gli interventi che ha fatto sin dall’inizio.

La Grimaldi arriva poi a spiegare per quale motivo ha deciso di lasciare la Ares nel 2010. “Avevo da qualche tempo una tresca con Imma che in realtà è durata pochissimo visto che ho subito capito di amarla e lo sapeva tutta Roma e lui quindi mi ha detto che non era il caso. Mi ha detto che dovevo lasciarla perchè tutti mi avrebbero detto che ero lesbica. Non potevo frequentare le mie amiche. E allora io che mi sono resa conto a 49 anni che amavo Imma ho deciso di andarmene, ho detto no” ha raccontato Eva.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.