Beatrice Valli e l’intera famiglia con il covid 19: come stanno

Un Ferragosto anomalo quello appena trascorso per la famiglia Valli-Fantini. Ed è Beatrice che informa i suoi 3 milioni di follower su come vanno le cose in questi giorni, dopo che tutti si sono contagiati e sono risultati positivi al covid 19. Beatrice già ieri aveva raccontato che la notte non era andata benissimo per Marco che, dopo una giornata durante la quale probabilmente si era stancato molto giocando con le bambine, alla fine ne aveva risentito, tanto da non reggersi in piedi. “Aveva sempre la sensazione di svenire, oggi staremo più dentro casa invece che uscire in giardino, cercando di non stancarci anche se con i bambini non è facile” aveva commentato ieri la Valli. E questa mattina aggiorna chi la segue con affetto, di come stanno affrontando il decorso e il percorso verso la guarigione.

Beatrice Valli parla di come stanno affrontando il covid 19

La Valli ha spiegato che i bambini hanno avuto la febbre molto alta ( li definisce asintomatici, come se la febbre non fosse un sintomo ma va bene lo stesso). Marco già ieri aveva detto di aver perso quasi totalmente il gusto, non riuscendo quindi più a mangiare distinguendo i sapori. Beatrice Valli questa mattina ha inoltre spiegato che tutti si stancano quasi subito, pur uscendo solo in giardino senza fare molto altro. Ma hanno spossatezza e fiato corto. “Affanno anche nel fare le scale, tosse, mal di stomaco” questi i sintomi arrivati subito dopo la febbre, ha spiegato la Valli. “Io ho avuto molto male alle ossa” ha aggiunto l’influencer. La Valli comunque sembra abbastanza serena perchè adesso sta un po’ meglio e perchè le bambine, nonostante la febbre, hanno continuato a mangiare e a essere serene. “L’unico che non ha avuto quasi nulla, se non un po’ di tosse la prima sera, è stato Ale, che adesso sta benissimo” ha raccontato Beatrice. “E’ un po’ lunga e speriamo passi in fretta” ha concluso Beatrice.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.