Per la prima volta Michelle Hunziker ed Eros insieme al ristorante

Michelle Hunziker eros aurora

Dopo tanti anni Michelle Hunziker ed Eros Ramazzotti sorridenti insieme nella stessa foto e con loro ci sono la figlia Aurora e lo chef Paolo Benigni. E’ lo chef ad avere postato lo scatto su Instagram ed è una foto che fa impazzire i fan di tutti. La reunion al ristorante di Paratico, in provincia di Brescia e lo chef che ha commentato: “Mi ha fatto un enorme piacere rivedervi”. Michelle Hunziker ed Eros Ramazzotti si sono lasciati nel 2009 e da quel momento non li abbiamo più visti insieme se non quando lei ha presentato il cantante sul palco, la prima volae con difficoltà evidente, le altre in modo ben più rilassato. Oggi invece sembra che tra loro tutto sia più semplice, che i rapporti siano distesi. Sorridenti, spontanei, non li avevamo mai visto così ma nemmeno insieme sui social.

Perché è finita tra Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker?

E’ ovvio che Aurora Ramazzotti sia entusiasta di posare con mamma e papà, ovvio che i fan siano impazziti per questa foto. Era piccola quando si sono separati ma è sempre stata amatissima da entrambi. Fu Michelle ad allontanarsi dal cantante e non per mancanza d’amore. Sono stati una coppia che ha fatto sognare tutti ma avevano convinto la Hunziker che lui fosse la sua rovina. Più volte negli ultimi anni lei ha raccontato gli errori commessi, la setta, la trappola in cui era caduta. Quando Eros le chiese di scegliere lei fece la scelta sbagliata ma solo quando tutto era ormai perso ha capito ogni sbaglio. Era fragile Michelle Hunziker, oggi aiuta anche gli altri a non commettere i suoi stessi errori.

C’è anche altro che fa sognare i fan dell’ex coppia ed è la canzone che dopo questa foto Eros ha pubblicato sui social. Resta però solo un sogno, Michelle è felice con Tomaso Trussardi ma anche in quella foto il suo sorriso è immenso.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.