Fabrizio Bentivoglio e Claudia Pandolfi protagonisti di Romanzo Criminale: le loro anticipazioni

Debutta tra qualche giorno la fiction di Canale 5 Romanzo Criminale. In questi giorni il promo in onda sulle reti Mediaset anticipa la messa in onda con il classico “prossimamente”. Manda però davvero pochissimo all’esordio e i due protagonisti della fiction si raccontano a Tv, sorrisi e canzoni. Fabrizio Bentivoglio e Claudia Pandolfi, per la prima volta insieme in una fiction si sono incontrati proprio sul set di Romanzo Criminale e hanno condiviso quella che per entrambi è stata una bella esperienza. Bentivoglio, già protagonista di fiction leggere di Canale 5, per la prima volta veste i panni di uomo di legge. Per la Pandolfi invece, che deve molto a fiction con Distretto di polizia, è un ritorno al genere dopo le ultime avventure televisive da E’ arrivata la felicità a Il tredicesimo apostolo. A proposito del nuovo impegno con la fiction Romanzo Criminale, la Pandolfi commenta: “Non ci stancheremo mai di toccare temi come la mafia – dice lei -. Le persone vogliono vedere vincere i buoni. Abbiamo bisogno di essere rassicurati”.

E sono gli stessi protagonisti a raccontare delle anticipazioni sulla fiction che sta per debuttare su Canale 5. 

ROMANZO CRIMINALE ANTICIPAZIONI: ECCO CHI SONO I PROTAGONISTI DELLA FICTION

Bentivoglio è il tenente colonnello Sergio Spada, che da anni dà la caccia al boss di Siracusa Salvo Buscemi (Ninni Bruschetta). Per aiutarlo nelle indagini arriva un giovane giudice, Emma La Torre, che ha il volto della Pandolfi. L’attore racconta del suo personaggio: “Sergio è un uomo tutto d’un pezzo, di un’umanità nascosta ma indubbia. Ma lo vediamo anche nel privato con tutte le difficoltà che ha nel crescere da solo Nora, la figlia avuta dalla moglie morta da poco”.

Claudia Pandolfi confessa che amava già da spettatrice Bentivoglio: “E mi è piaciuto ancora più scoprire lati del suo carattere che non sospettavo, è un professionista, sobrio e solido”. Una nuova fiction di mafia ma stavolta non si torna indietro nel tempo si vive nel presente con le storie che potrebbero essere quelle che tutti i giorni in paesi del Sud, come del Nord Italia, si vivono. “Come novità che abbiamo introdotto è stato cercare di portare più umanità nei personaggi”, dice Bentivoglio, mentre la Pandolfi replica: “Non ci stancheremo mai di toccare questo tema, queste storie appassionano perché le persone amano le gesta eroiche”. I due attori concordano sul fatto che ancora oggi ci siano persone che negano che esista la mafia per cui bisogna continuare a raccontare in tv di storie come quelle che vedremo in Romanzo Criminale.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.