Uomini e Donne, Leonardo e Diletta: già parlano di convivenza?

Sembra che nessuno oltre Bubi sia più informato sulle novità che riguardano i protagonisti di Uomini e Donne, ovviamente su Leonardo Greco e Diletta Pagliano. A parte commenti, per lo più negativi, e dichiarazioni varie sul voltare prima o poi pagina, adesso l’attraente corteggiatrice quarantenne e dintorni sembra avere finalmente trovato il vero spunto per dimenticare il suo Leo.

Come sempre è un post su facebook a rivelarci i suoi pensieri e quello che dice di avere saputo. Ieri Barbara era euforica, queste le motivazioni del suo stato: “…ho saputo che Leonardo parla di convivenza prossima – segue una risata e poi prosegue – dopo un matrimonio lampo deciso in 6 mesi e una splendida bimba e una separazione entro due anni circa… adesso… dato che è un uomo maturo e con gli occhi aperti ed equilibrato… dichiara che è pazzo d’amore e che prevede di andare a vivere con lei a breve – altra risata e aggiunge – o maronna… chi mi sono schivata!”.

Siamo ormai abituati alle sue solite battutine, dunque, figuriamoci se questa volta potevano mancare: “Questo è completamente offuscato dalla botta di sesso che si è fatto in due giorni e ha perso la memoria! Ma noi facciamo tutti insieme gli auguri al nuovo prossimo fallimento di Greco e alla sua recidiva immaturità in fatto di step sentimentali… qualcuno gli dica che magari ponderare e ragionare senza l’ormone aiuta!”.

Seguono poi sia le novità che le solite frasi su se stessa. Ma non sarà mica un pizzico invidiosa per criticare in maniera così pesante una ragazza che potrebbe essere sua figlia? Lei dice di no…

S.L.

Seguici anche su Instagram

2 responses to “Uomini e Donne, Leonardo e Diletta: già parlano di convivenza?

  1. I savour, lead to I discovered just what I was looking for. You have ended my four day lengthy hunt! God Bless you man. Have a great day. Bye

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.