GF 11, Remo Nicolini svela l’inganno: Claudia non è incinta

Per Remo Nicolini il detto “nel bene o nel male l’importante è che se parli” deve valere davvero molto, fino al punto di fingere che lui e la presunta ex fidanzata, Claudia Losito, aspettassero un bambino. L’ex compagno di Guendalina Tavassi ha cercato di sfruttare fino il fondo l’occasione… La partecipazione di Guendalina al GF 11 era una occasione troppo ghiotta per la sua voglia di successo e di denaro.

Cosa non si farebbe per apparire in televisione, per qualche attimo di popolarità di qualunque genere.

La storia raccontata da Remo, ormai concorrente indiretto del GF 11, non ha mai convinto tutti fino in fondo. La prima a mostrare i suoi dubbi fu proprio Guendalina, subito dopo l’uscita dalla Casa del GF11. La giovane mamma romana ha sempre sottolineato che la piccola Gaia non era a conoscenza che in arrivo ci fosse un fratellino, anzi, lei stessa aveva suggerito alla mamma che era tutta una finzione.

Remo è scomparso dalla tv e dalle interviste sui giornali da qualche giorno, Claudia ha fatto più o meno la stessa cosa, ma aggiungendo che Remo era in ospedale per un attacco di asma. Questo poco dopo aver dichiarato che non ci sarebbe stato tra loro più nessun matrimonio lasciando intendere che la causa di tutto fosse un ritorno di passione con Guendalina.

Ma adesso cosa ha svelato Remo Nicolini? Ciò che alcuni aspettavano da tempo, ma che molti faticano a credere, perché ci vuole davvero una gran faccia tosta. Sulla sua pagina ufficiale di facebook, Remo ha scritto la verità, ovvero che Claudia non è incinta e che tutto è stato montato ad arte solo per partecipare come ospite in tv.

La conferma che sia stato proprio lui a scrivere il post non è ancora arrivata, ma siamo sicuri che la storia non finirà di certo così…

S.L.

Seguici anche su Instagram

One response to “GF 11, Remo Nicolini svela l’inganno: Claudia non è incinta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.