Quarto Grado anticipazioni 20 Maggio, ultime notizie su Melania e Sarah Scazzi

Cosa vedremo questa sera a Quarto Grado? Le nostre anticipazioni parlano di aggiornamenti sui casi di cronaca più importanti: ultime notizie sul delitto di Carmela Melania Rea, su quello di Sarah Scazzi e molto altro ancora. Anche questa sera, 20 Maggio 2011, come ogni venerdì, è previsto un nuovo appuntamento con Quarto Grado, trasmissione diretta da Salvo Sottile che si occupa di raccontare alcuni dei fatti più importanti della cronaca nera, riguardanti crimini e omicidi. Le anticipazioni di Quarto Grado prevedono che questa sera, alle ore 21.10 su Retequattro, Salvo Sottile si occuperà dei seguenti argomenti, in ordine di programmazione: si partirà da una notizia di attualità, ovvero la morte di Carmela Melania Rea, la donna 29 enne, madre di una bambina di appena 18 mesi, scomparsa il 18 Aprile e ritrovata morta due giorni dopo a pochi km dal luogo della sua scomparsa. In queste ore gli inquirenti stanno verificando le relazioni che Parolisi aveva intrecciato nella caserma.

Dopo le dichiarazioni di Ludovica, che si è detta amante del caporalmaggiore Parolisi da ben 2 anni, è apuntata un’altra storiella extraconiugale: si tratta anche stavolta di una soldatessa, Rosa. Salvo Sottile, nella puntata di questa sera di Quarto Grado farà il punto della situazione, mettendo in luce quelli che sono gli ultimi aggiornamenti del caso Rea.

Ma non solo: al centro della puntata di questa sera, 20 Maggio 2011, anche un giallo per cui a distanza di mesi ancora non si conosce il colpevole. Stiamo parlando del delitto di Avetrana e dell’uccisione della piccola Sarah Scazzi, delitto per cui attualmente si trovano in carcere la cugina, Sabrina Misseri, e il padre Michele.

Dunque Salvo Sottile parlerà anche delle due richieste di scarcerazione pervenute dagli avvocati di Sabrina, ma respinte dalla Cassazione entrambe le volte.

Appuntamento con Salvo Sottile e con la sua trasmissione questa sera, 20 maggio 2011, in prima serata su Rete 4.

Sm

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.