Stasera Amore Criminale: due forti storie nella giornata contro la Violenza sulle donne

Una puntata importante quella di Amore Criminale in onda oggi 25 novembre 2016. Il programma, che da anni si batte al fianco delle donne che hanno subito violenza, e al fianco dei parenti di tutte quelle donne che purtroppo non ce l’hanno fatta, torna proprio oggi con la quarta puntata. Oggi in questo giorno importante per noi: sono 116 le donne uccise in Italia nel 2016, e il numero purtroppo potrebbe crescere. Una donna viene uccisa ogni tre giorni: una media che fa male. Stasera Amore Criminale continua a fare il suo: raccontare storie di violenza ma anche storie di donne che hanno saputo dire basta e hanno trovato la forza di ribellarsi, di andare avanti e voltare pagina. Quella del 25 novembre sarà una puntata speciale. In questo appuntamento infatti, Asia Argento si confronterà con un uomo che ha deciso di raccontare, dal suo punto di vista, il perchè della violenza contro le donne. Un uomo maltrattante sarà protagonista della puntata di oggi.

AMORE CRIMINALE IN ONDA OGGI 25 NOVEMBRE 2016: LE DUE STORIE DI OGGI

La prima parte del programma sarà dedicata alla testimonianza di un uomo maltrattante, che ha usato violenza su due donne diverse. Quest’uomo ha accettato di raccontare la sua vita alla luce del percorso psicoterapico che sta affrontando oggi.

AD AMORE CRIMINALE OGGI LA STORIA DI AMELIA- La seconda storia è quella di Amelia che per trent’anni ha subito violenze da parte del marito e, alla fine ha trovato il coraggio di denunciare e spezzare questa spirale di violenza. Amelia per trent’anni si è alienata, ha “rimodellato” la sua vita in funzione delle esigenze del marito. Dopo l’ultimo episodio di violenza va dai Carabinieri, racconta i maltrattamenti, le violenze fisiche e morali subite durante il matrimonio e finalmente denuncia. Sarà proprio lei a parlare della sua vicenda.
A leggere una pagina degli atti processuali relativi alla storia di Amelia sarà l’attore Gigio Alberti. Gli avvenimenti sono stati ricostruiti con la tecnica della docu-fiction, vero marchio di fabbrica della trasmissione (interviste ai testimoni, repertorio, ricostruzioni di fiction). In studio l’avvocato Geraldine Pagano, esperta nella tutela delle donne vittime di violenza, che offrirà il suo commento relativo alla vicenda dell’uomo maltrattante. Anche quest’anno la trasmissione si avvale della collaborazione dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.