La caduta di Sara Affi Fella costretta a cancellare il suo profilo Instagram: dalle stelle alle stalle, giusto accanirsi così?


Conoscete la storia di Sara Affi Fella, inutile dilungarci più di tanto su quello che ha fatto, una cosa sicuramente scorretta. E’ vero che l’ex tronista di Uomini e Donne ha preso in giro tutti: le persone che lavorano accanto a lei, Maria de Filippi, il pubblico a casa. Ma in primis Sara ha preso in giro se stessa e i ragazzi che hanno cercato di conquistarla. Oltre ad aver preso in giro tutte le persone che le hanno voluto bene in questo percorso. La parabola ascendente di Sara Affi Fella invita però a riflettere: l’ex tronista è passata nel giro di 24 ore dalle stelle alle stalle. Ha mentito a tutti e il followers, ma soprattutto gli haters si ergono giudici. Tutti pronti a contattare le pagine dei brand per i quali Sara lavorava, tutti pronti a chiedere una carta coerenza. Ed ecco che Sara non solo si ritrova costretta a chiudere il suo profilo Instagram che passa da oltre 1 milione di followers a meno di 800 mila in pochissimo tempo, ma resta anche senza lavoro. Ecco questo dovrebbe farci riflettere: pensate se Sara avesse fatto un mutuo, si fosse comprata una macchina da pagare a rate, come farebbe adesso? E’ davvero così corretto accanirsi contro gli sponsor, contro i brand, contro le case di moda? Siamo davvero così convinti di non comprare più uno shampoo o un vestito solo perchè lo ha indossato Sara in una foto o in una pubblicità? Viviamo davvero in un brutto mondo…Sara avrà sbagliato, sarà una persona disonesta, ma ha giocato in primis con la sua vita privata. Chiaramente chi ha lavorato al suo fianco ha ben ragione di sentirsi umiliato e anche i followers hanno ragione nel non volerla più seguire ma tutto il resto?

LEGGI QUI LA STORIA DETTAGLIATA CON TUTTA LA VERITA’ SU SARA AFFI FELLA E LE SUE BUGIE 

IL DECLINO DI SARA AFFI FELLA DOPO LE BUGIE RACCONTATE A UOMINI E DONNE: DALLE STELLE ALLE STALLE IN MENO DI 24 ORE 

Milioni di commenti sotto delle foto di Sara che indossa un capo di abbigliamento firmato, contro la casa di moda solo perchè c’è ancora il faccione della riccioluta? Una esagerazione che però fa riflettere. Del resto un episodio molto simile era accaduto lo scorso anno anche con il Grande Fratello 15 ma in quel caso, l’emorragia di sponsor non aveva cambiato la vita dei protagonisti. Qui siamo di fronte a una ragazza giovanissima che nel giro di poco tempo si è ritrovata con una vita cancellata. La dimostrazione che forse, in questa era così virtuale , la rete ti crea e la rete ti distrugge. Se Sara in quasi un anno di visibilità aveva conquistato il suo milione di followers, che le permettevano di lavorare come influencer e non solo, in meno di un giorno ha perso tutto. 

Riflettiamo su questo, non è una cosa da poco. Concludiamo dicendo che le bugie hanno le gambe corte, che chi vive in modo onesto non ha preoccupazioni in testa e che ovviamente la tronista si è cercata questo finale con il suo comportamento. Ma il tutto, è davvero esagerato. 


Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close