Ascolti Sanremo 2020 terza serata 6 febbraio: senza Fiorello, con le cover e Benigni si cerca il tris

Non c’è due senza tre verrebbe da dire per questo motivo Amadeus dovrebbe stare sereno e credere che anche la terza serata del Festival di Sanremo 2020 sarà stata un successo. C’è un però: la puntata di Sanremo 2020 in onda il 6 febbraio 2020 ha visto la totale assenza di Fiorello che, ancora prima delle tante polemiche intorno alle sue incursioni sul palco, aveva annunciato che non ci sarebbe stato. Gli ascolti del 6 febbraio 2020, per la terza serata del Festival, saranno influenzati dall’assenza di Fiorello? Come sempre lo scopriremo con i dati di ascolto relativi alla terza puntata del Festival che arriveranno questa mattina alle 10.

ASCOLTI TV 86 FEBBRAIO 2020: AMADEUS PER SANREMO 2020 CERCA IL TRIS

Non c’è Fiorello ma c’è la gara, c’è Cristiano Ronaldo seguito sui social da oltre 200 mila followers, ci sono Georgina e Alketa e chiaramente c’è il grandissimo Roberto Benigni. E permetteteci di dire che, leggere sui social che il suo monologo ha fatto addormentare, è stata una pugnalata. Ma del resto, se non ci fosse tutta questa ignoranza in Italia, il paese non sarebbe in queste condizioni…Benigni ha scritto un’altra pagina del Festival ma il fatto che nessuno si sia alzato in piedi all’Ariston ci dimostra come, ormai la cultura e la raffinatezza nell’esposizione ( a parte la lettura del Cantico, tutto il resto era scritto nella testa di Benigni) siano cose non apprezzate. Poi ci chiediamo come mai Fiorello non si impegni a cercare un tema ma salga sul palco vestito da Maria de Filippi…Chissà…

ASCOLTI SANREMO TERZA SERATA: I DATI AUDITEL DEL 6 FEBBRAIO 2020

Detto questo, tornando ai numeri e agli ascolti di questo Festival che nelle prime due serate è stato da record, non possiamo non sottolineare che sia troppo, ma troppo lungo. Amadeus sapeva che il suo Sanremo sarebbe stato così estenuante, avrebbe potuto chiedere di non mandare in onda Prima Festival, rosicchiando un quarto d’ora buono.

Non si può, non si può terminare alle due. Lo share cresce chiaro ( anche se va detto che la seconda serata, se anche fosse finita intorno a mezzanotte avrebbe ottenuto lo stesso numeri altissimi). Ma se la curva si alza, quella della pazienza dello spettatore si incrina. Un po’ come quella di Tiziano Ferro sempre più relegato a ospite di secondo livello. Che peccato…

Per Amadeus in ogni caso, la missione non è complicata, gli ascolti della terza serata dello scorso anno non furono brillanti ( per Baglioni infatti i numeri erano i peggiori degli ultimi 5 anni).

Il dato da battere: 9milioni 408mila telespettatori, share 46,7%

E questi numeri vengono battuti

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.