Chi l’ha visto non va in onda: scatta la quarantena dopo l’ospitata del vice ministro positivo


E’ arrivata la conferma ufficiale da parte della Rai anche se nelle ultime ore si era compreso quello che sarebbe successo. La scorsa settimana infatti nello studio di Chi l’ha visto era stato ospite il vice ministro alla Sanità, Sileri, che due giorni fa ha poi annunciato di aver fatto il tampone, avendo dei sintomi ben precisi, ed esser risultato positivo al COVID-19. E’ per questo motivo che tutta la redazione del programma di Rai 3 è stata messa in isolamento, per evitare ulteriori contagi. Il programma condotto da Federica Sciarelli non andrà in onda mercoledì 18 marzo 2020 ma ritornerà poi il 26 marzo, come viene annunciato dalla pagina Fb.

Al momento la Rai non ha ancora ufficializzato la messa in onda del mercoledì, sulla guida Tv si può infatti ancora leggere nella programmazione del 18 marzo, il titolo del programma di Federica Sciarelli.

CHI L’HA VISTO NON VA IN ONDA IL 18 MARZO 2020: L’ANNUNCIO

Ed ecco le parole della redazione del programma condotto da Federica Sciarelli sula pagina Fb di Chi l’ha visto:

Ospite positivo a #coronavirus: “Chi l’ha visto?” salterà solo una puntata.

Rispettando la quarantena prevista dalla Asl da mercoledì 11 a mercoledì 25 marzo, il programma sarà pronto a tornare in onda in diretta su Rai 3 già da giovedì 26. Federica Sciarelli e la redazione lavorano con il sito e i social per garantire informazioni e aiuto ai familiari delle persone scomparse.

La scorsa settimana Chi l’ha visto era andato in onda al mercoledì con una puntata dedicata ai casi di cronaca e gli ultimi aggiornamenti su Coronavirus. Poi un doppio appuntamento venerdì, con una puntata interamente dedicata invece al coronavirus.

Per lo stesso motivo momentaneamente sospeso anche un altro programma di Rai 3, Agorà che almeno per questa settimana, non andrà in onda.

Gestire la situazione in questo momento complicato per tutti non è semplice ma si va avanti.

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close