Simona Ventura da casa: “I capelli fatti da sola sempre una ciofeca e ho imparato a truccarmi” (Foto)

La tv non è mai entrata in così tante case dei vip come in questo periodo e a Storie Italiane è intervenuta oggi anche Simona Ventura (foto). Niente trucco e parrucco per i vip che devono arrangiarsi da soli, ma siamo tutti nella stessa barca. SuperSimo ci fa sorridere, confida che ha imparato a truccarsi da sola e chiede come è venuto il suo make up, poi ammette che i capelli in ogni caso stanno malissimo, quelli sono “una ciofeca”. Arrivano in questi giorni notizie di persone che davvero superano i limiti e accolgono in casa estetiste e parrucchieri per sistemare unghie e capelli; davvero imbarazzante pensare che esistano persone del genere che non badano all’emergenza sanitaria mettendo tutti a rischio e costringendoci a restare ancora più a lungo in casa. Simona Ventura e Giovanni con Terzi con i figli della conduttrice invece restano a casa, ovviamente fanno la loro parte come chi ha il cervello per pensare. 

DA STORIE ITALIANE ALLLE CASE DEI VIP, SIMONA VENTURA MOSTRA I GIRASOLI

Collegamento via Skype e la Ventura è in salotto, un salutino a Giovanni e ai cagnolini e si posiziona sul divano sotto il quadro con i girasoli; desidera dare colore agli italiani che seguono il programma di Eleonora Daniele. Solo insieme ce la potremo fare e a tutti fa bene vedere che siamo tutti a casa.

“Voglio essere positiva e passerà e a quel punto vorrei che tutti cambiassimo la mentalità e il sistema. Vorrei che fossimo tutti uniti da Nord a Sud e fare uscire la nostra Italia. Sarà durissimo e non solo a livello igienico sanitario ma soprattutto economico, ma l’unione farà la forza, abbiamo il nostro tesoro, l’Italia”.

Anche Simona Ventura è preoccupata per i suoi genitori che sono a Bologna, ma si sono tappati in casa e li sente spesso, li vede anche perché non sa come sono riusciti a fare la videochiamata su Instagram. Passerà, tutti insieme ce la faremo ma solo stando a casa, tutti. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.