L’appello di Luciana Littizzetto da CTCF per il suo Piemonte: “Qualcuno se ne vuole occupare?”

Non poteva mancare l’irriverenze di Luciana Littizzetto nella puntata di Che tempo che fa in onda il 19 aprile 2020 su Rai 2. Nel corso della puntata di ieri però la comica si è fatta anche seria quando ha voluto lanciare un appello per la sua regione, il Piemonte. Come saprete Luciana si è spesa per una raccolta fondi molto importante, da destinare agli ospedali della sua regione ma oggi, che il Piemonte continua a contare un numero di contagi importante, è una delle poche regioni a crescere di oltre il 30%, la Littizzetto lancia un appello e si pone delle domande. Come è possibile che nel silenzio generale il Piemonte è diventata prima la terza regione con il maggior numero di casi di coronavirus ma si prepara anche a superare l’Emilia Romagna diventando la seconda regione? “Qualcuno ha cancellato il Piemonte dalla cartina dell’Italia?” ha detto la Littizzetto facendo notare il non interesse che genera questa situazione, per lei sicuramente molto grave. Perchè nessuno ne parla? Perchè nei tg regionali si dà ancora molto spazio a regioni come la Lombardia mentre altrove continua a succedere anche altro? E non se lo chiede solo per il Piemonte ma anche per la Toscana che nel silenzio ha fatto il suo, o per le Marche una delle regioni più piccole che ha subito il peggior attacco dal covid…

Fabio Fazio le annuncia subito, in risposta, che la prossima settimana il programma di Rai 2 si occuperà con grande attenzione di quella che è la preoccupante situazione in Piemonte.

APPELLO DI LUCIANA LITTIZZETTO PER IL SUO PIEMONTE DA CTCF

La Littizzetto si augura che magari di quello che è successo in Piemonte e sta ancora succedendo, se ne possa parlare anche nei Tg, sperando che si trovi anche un inviato del Tg1 ( che a detta della comica girano mezza Italia ma poi si dimenticano il Piemonte). E ancora:

c’hanno fatto così pochi tamponi che per sapere se sei positivo devi chiamare un cartomante … io ve lo chiedo col cuore in mano a tutti, anche se siamo meno interessanti per la politica nazionale, non è che potete occuparvi anche un po’ di noi … Grazie.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.