Viktorija Mihajlovic a Vieni da me: quando ha saputo della leucemia di Sinisa ha perso il controllo

La vita di Sinisa Mihajlovic è cambiata con un pallone, è il regalo più importante che ha ricevuto da bambino, lo teneva in casa al riparo dalla guerra, l’ha tolto dalla povertà. A Vieni da me Viktorija Mihajlovic, sua figlia, racconta dell’ex calciatore diventato poi allenatore ma soprattutto uno sportivo amato da molti. Il 12 luglio dell’anno scorso la vita cambia di nuovo, la cambia a tutta la famiglia, Viktorija era in Sardegna con la madre e i fratelli. “Papà chiama mamma e le dice che quando tornavano a casa dopo la cena doveva chiamarlo. Le ha raccontato delle analisi, della leucemia. Mia mamma l’ha raccontato prima a mia sorella più piccola, il problema era dirlo a me, ho sempre avuto paura che i miei genitori si ammalassero”. Quando l’ha saputo ha perso il controllo, il primo pensiero è stato per i suoi fratelli, non voleva che provassero il suo stesso dolore. “Non mi sono controllata in quel momento, non sapevo cosa fosse la leucemia, non ero informata ma poi mi ha chiamato papà e con calma mi ha fatto capire. Ho parlato con lui e paradossalmente lui ha tranquillizzato me”. E’ arrivato poi il momento in cui Sinisa ha dovuto dirlo a tutti ma a sua figlia Viktorija non andava, non voleva ricevere poi messaggi e telefonate dalle persone, stava troppo male. Invece, la conferenza stampa le ha poi tolto un peso.

VIKTORIJA MIHAJLOVIC HA VISTO IL PADRE DOPO 41 GIORNI, IN OSPEDALE

Sinisa in conferenza stampa ha pianto ma spiegando che non erano lacrime di paura. Non voleva che qualcuno inventasse qualcosa sulla sua malattia, per questo ne parlava lui. Poi sua madre e sua sorella sono tornate a Bologna e lei è rimasta in Sardegna con i fratelli più piccoli, ha reagito, doveva farlo, ha fatto un po’ da mamma per i suoi fratelli. 

Quando ha rivisto suo padre in ospedale dopo 41 giorni dimagrito, senza capelli, con la mascherina, che camminava con un po’ di fatica, è stata forte, solo dopo l’incontro ha pianto. Dopo il trapianto di midollo una nuova conferenza stampa, quella che tutti aspettavano e oggi le lacrime sono di gioia. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.