E’ sempre mezzogiorno ascolti tiepidi e in calo: poche novità, pubblico deluso

E’ sempre mezzogiorno o è sempre La prova del cuoco? E’ quello che spesso sui social si legge in questi giorni e, a una settimana di distanza dalla prima puntata del programma di rai 1, possiamo fare delle nuove considerazioni. Antonella Clerici ci ha chiesto del tempo e infatti abbiamo aspettato con pazienza che tutte le novità di cui tanto si era parlato per questo bosco magico che avrebbe dovuto portare qualcosa di diverso nel mezzogiorno di Rai 1, si palesassero. Ma al momento, il nuovo programma della Clerici è identico a quello che ha condotto in passato. E’ una nuova versione de La prova del cuoco, con l’aggiunta dei giochi e un tempo maggiore per le ricette che vengono spiegate nel minimo dettaglio dai protagonisti. E il resto? La voglia di chiacchierare nel bosco, gli amici da conoscere, il gossip da fare, le finestre sull’Italia che cucina? L’attualità che latita, tutte le promesse che erano state fatte quando si parlava di questo programma?

E’ SEMPRE MEZZOGIORNO: URGE CAMBIAMENTO, DOVE SONO LE NOVITA’ PROMESSE?

Nel comunicato stampa di Rai 1, che a luglio ci spiegava come sarebbe stato il nuovo programma si leggeva:

Ogni giorno Antonella porterà con sé un ‘pezzetto’ di questo luogo che le è così caro per condividerlo con tutta Italia, accoglierà il pubblico e i suoi ospiti in un nuovo mondo, fatto di genuinità, amore per la campagna, un’attenzione particolare per il territorio italiano e i suoi prodotti, un contatto diretto e più costante con i suoi spettatori e con la provincia. Si racconterà cosa accade a mezzogiorno in Italia: dal nord a sud, si ascolteranno le storie di provincia, quelle di un paese che si muove, chiacchiera, fa la spesa, vive a contatto con la natura, fino al momento di mettersi a tavola. 

Ecco, tutto questo non compare in nessun modo nel programma della Clerici. E’ sempre mezzogiorno piace sicuramente a chi ama Antonella Clerici e i volti che sono al suo fianco, gli amati chef che portano in tavola delle ricette imperdibili. E la critica infatti non si rivolge a questa scelta. Il problema è che manca tutto il resto. Perchè se si vuole fare un nuovo programma, se si cambia il titolo a un format, allora bisogna anche portarle in tv queste novità.

Ed è vero che ci sono tutte le difficoltà di questi tempi complicati, fare tv al tempo del coronavirus non è semplice. Ma le idee non possono finire in cantina. Bisogna anche cambiare altrimenti succede quello che sta accadendo in questi giorni. Il programma partito con il botto al suo esordio, perde pubblico strada facendo. E questa settimana gli ascolti sono tiepidi e in calo. Il pubblico si aspettava forse anche altro, visto che La prova del cuoco aveva chiuso i battenti per dare spazio a un nuovo format, che al momento, non si è visto.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.