Ascolti E’ sempre mezzogiorno: per Antonella Clerici e il suo bosco missione complicata

E’ sempre mezzogiorno o è sempre La prova del cuoco travestita da fantabosco? E’ una domanda che si sono fatti in tanti seguendo la prima puntata di E’ sempre mezzogiorno in onda su Rai 1 il 28 settembre 2020. Antonella Clerici ha chiesto del tempo, per poter piano piano far capire il suo intento e spiegare come sarà questo nuovo format del mezzogiorno di Rai 1. Ed è giusto darle del tempo, in altri casi, lo si è fatto anche per anni, arrivando a condannare alla chiusura un programma. Detto questo, c’è anche molta attesa per gli ascolti che da tempo, condannano la prima rete ammiraglia, a soccombere per poi risalire solo dopo le 16 grazie al Paradiso delle signore. E allora, la fatina o bella addormentata Antonella Clerici, con il suo ritorno nel bosco, sveglierà il pubblico di Rai 1 portando a casa buoni ascolti? La missione non è semplice.

E non solo perchè da tempo ormai nella fascia del mezzogiorno gli ascolti per la Rai sono difficili da incassare ma anche perchè il programma C’è tempo per, che ha dovuto sostituire E’ sempre mezzogiorno, non ancora pronto al debutto, è stato chiuso prima a causa degli ascolti bassi. E anche le repliche di Linea Verde non hanno entusiasmato. Per la Clerici missione complicatissima: riuscirà a far salire la curva? Di certo ha riportato nelle case degli italiani leggerezza, sorrisi, emozioni, empatia. Non era poco, e non era del tutto scontato. E’ questo che piace di lei al pubblico che la segue, quell’allegria che è rimasta quella dell’esordio, con la grande voglia di far bene. E nella sua casa del bosco, pian pianino, la conduttrice cercherè la sua giusta dimensione.

GLI ASCOLTI DI E’ SEMPRE MEZZOGIORNO: I DATI AUDITEL DELLA PRIMA PUNTATA 28 SETTEMBRE 2020

In attesa degli ascolti di ieri, 28 settembre 2020, con i dati relativi al debutto di E’ sempre mezzogiorno, che inizia una settimana dopo rispetto a Forum, competitor, vediamo che cosa accadeva fino a venerdì con le repliche di Linea Verde e poi anche cosa succedeva lo scorso anno con gli ascolti de La prova del cuoco di Elisa Isoardi. Vi ricordiamo che aggiorneremo questo post intorno alle 10, con i dati di ascolto della prima puntata di E’ sempre mezzogiorno.

15,38% di share è il primo dato che arriva: un risultato ottimo visto che registra quasi 3 punti di share in più rispetto allo scorso anno ( e anche 5 se si prendono in considerazione altre puntate in onda sempre a settembre 2019 de La prova del cuoco). 1,8 MILIONI di spettatori per la prima puntata di E’ sempre mezzogiorno.

I DATI DI ASCOLTO DELLE REPLICHE DI LINEA VERDE

Su Rai1 Linea Verde Tour sigla il 10.4% con 988.000 spettatori e Linea Verde Radici l’11% con 1.473.000 spettatori. Su Canale 5 Forum arriva a 1.456.000 telespettatori con il 16.6%

UN ANNO FA SU RAI 1: GLI ASCOLTI DE LA PROVA DEL CUOCO

Essendo il 28 settembre un sabato, analizziamo gli ascolti del 27 settembre 2019.

La Prova del Cuoco 1.394.000 spettatori con il 12.6%. L’obiettivo della rete quindi è il 12-13 % di share? Quasi certamente, considerato che l’11, raccolto dalle repliche, deve necessariamente essere superato.

Su Canale 5 Forum arriva a 1.384.000 telespettatori con il 17.7%

ASCOLTI 28 SETTEMBRE 2020: FORUM VS E’ SEMPRE MEZZOGIORNO

 L’esordio di E’ Sempre Mezzogiorno, con Antonella Clerici, ha raccolto 1.857.000 spettatori con il 15.38% di share. Su Canale 5 Forum arriva a 1.555.000 telespettatori con il 17.33%.

Seguici anche su Instagram

One response to “Ascolti E’ sempre mezzogiorno: per Antonella Clerici e il suo bosco missione complicata

  1. da subito avverto fastidiosa quell’aria giuliva della conduttrice che ancora si ostina alla sua età a passare per la ragazza della porta accanto,come non è credibile la folta vegetazione interna soprattutto l’albero sintetico in cui si trova incassato uno scoiattolo di polistirolo(?) con cui scambiare lo sguardo di intesa….e l’arredo della cucina preso in prestito alla signorina Barbie,grappoli di fiori fucsia confezionati in medio oriente….? e non ultimo un bel fungo rubato ai sette nani con il beneplacito di Biancaneve….fanno lo scenario di questa trasmissione sulla gastronomia italiana la quale rappresenta nel mondo il fiore all’occhiello del made in Italy,tra le migliori nostre eccellenze,portabandiera di un’arte geniale e sopraffina conquistata con tanto impegno e mai uguagliata spesso oltraggiata da maldestri tentativi di imitazione….è davvero insostenibile far passare tali immagini tanto fasulle come scenario del nostro patrimonio tanto nobile…tanto che sbiadiscono persino le stelle di alcuni chef ospiti che sembrano messi per sopperire alle grosse lacune della conduttrice che dopo 18 anni di trasmissioni simili sembra non aver assimilato i fondamenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.