Le ultime parole della madre di Sandra Milo mentre l’aiutava a morire

Aveva poco più di 50 anni la madre di Sandra Milo quando è morta; sono passati più di 50 anni e l’attrice si commuove ogni volta che ne parla. Sandra Milo ha aiutato sua madre a morire, è stato un atto d’amore immenso e a Oggi è un altro giorno ripete che non ha rimorsi, amava moltissimo sua madre. “Me lo chiedeva sempre, non ce la faceva più, era del tutto paralizzata ed era stata una donna così piena di vita che non sopportava di vivere come un vegetale ed è terribile quando perdi la speranza.”. La Milo prova a far capire cosa significa non volere più vivere perché non c’è niente a cui potersi aggrappare. La sua mamma era a letto da tempo a causa di un tumore, con dolori atroci, poteva muovere solo gli occhi e le dita ma era cosciente, parlava con sua figlia ma non ce la faceva più a vivere in quello stato. Era incinta della sua prima figlia, di giorno lavorava al film di Fellini e la notte la passava con lei. 

LE PAROLE CHE HANNO CONVINTO SANDRA MILO AD AIUTARE SUA MADRE

“Cattolica, con il culto della vita” e Sandra non riusciva ad accettare nemmeno l’idea di aiutare sua madre a morire ma poi lei disse quelle parole che le fecero capire cosa fare: “Sandra io per te l’avrei fatto e aveva ragione… mi sono sentita un mostro di egoismo ma avevo paura che mi mettessero in prigione ma poi l’amore quando è assoluto è al di sopra di tutti i calcoli”.

Le ultime parole di sua madre mentre le teneva la mano: “Sapevo che ero paurosa per il parto e mi diceva che non dovevo, che sarebbe stata con me. Mi disse di andare via ‘perché il tuo amore mi impedisce di morire’ e allora io ho capito e l’ho lasciata, sono andata e poi mi sono addormentata nella stanza accanto e sono sicura che lei era contenta… Quando ho partorito l’ho vista con me nella sala parto” e la sente ancora oggi sempre accanto dopo 50 anni.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.