Lorenzo Branchetti a E’ sempre mezzogiorno ed è subito nostalgia

Lorenzo Branchetti dalla casa della mamma in Toscana è in collegamento con E’ sempre mezzogiorno e Antonella Clerici. E’ lui l’ospite della puntata di oggi ed è un vero peccato non vederlo nel bosco di Rai 1, lui che sarebbe davvero perfetto in quel contesto. Continua a lavorare per Rai Yo Yo ed è sempre un personaggio della tv dei ragazzi. Dopo 16 anni nel ruolo di Milo, indimenticabile nel Fantabosco, oggi è Lorenzo per tutti. “Per me è stato un privilegio poter raccontare storie ai bambini perché loro sono cresciuti e oggi hanno 20 anni” ed è ovvio che per tutti resta un personaggio importante della propria infanzia e non solo. “E’ una grande responsabilità perché tutto quello che dici e fai viene ingigantito dai bambini, per questo devi stare molto attento. Dobbiamo pesare bene le parole” Lorenzo Branchetti con l’umiltà di sempre racconta dell’onore che ha avuto nel lavorare in tv per i bambini. Ma anche gli adulti lo ricordano e non solo in Melevisione, anche nelle cucine della Prova del cuoco. 

LORENZO BRANCHETTI HA ISPIRATO LO STUDIO DI E’ SEMPRE MEZZOGIORNO

“Mi hai sostituito una settimana intera quando facevamo La prova del cuoco, mi ricordo come eri agitato e te la sei cavata benissimo” ricorda Antonella Clerici. Branchetti era uno dei protagonisti più amati, sempre così rassicurante e sarebbe un piacere per tutti rivederlo anche nello studio di E’ sempre mezzogiorno. Antonella Clerici lo invita a passare ogni volta che lo desidera, ogni volta che ha tempo. E’ anche a lui che ha pensato mentre ideava il nuovo studio.

Sembra avere sempre la risposta giusta Lorenzo Branchetti, soprattutto quando parla dei più piccoli che come tutti in questo periodo non hanno più la vita di prima. “Bisogna che i bambini si divertano con le cose che ci sono in casa, anche una scatola può essere un riciclo importante”. Ricorda così l’importanza della creatività, della fantasia, della semplicità. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.