Asia Argento dalla madre ha avuto calci anche in pancia, pugni, schiaffi e strangolamenti (Foto)

Asia Argento continua a rispondere alle domande su sua madre ma a Oggi è un altro giorno cerca di parlare anche di altro e ci riesce (foto). E’ infatti Serena Bortone che racconta degli schiaffi, dei calci anche in pancia, dei pugni e degli strangolamenti che Asia Argento riceveva da sua madre. E’ l’attrice che la ferma e chiede alla conduttrice di non anticipare troppo del suo libro perché altrimenti poi la gente non lo legge. La Argento aveva parlato di violenze ma è difficile immaginare una mamma che prende a calci in pancia sua figlia, che tenta di strangolarla. A lei quasi dispiace dire queste cose e infatti un attimo dopo parla del perdono e di come alla fine mamma Daria si sia riscattata e ritrovata nel suo ruolo di madre. Alla fine la malattia ha cambiato tutto: “Sono diventata io la madre di mia madre, alla fine mi sono trovata a tenerla in braccio io”. Calci anche in pancia, pugni, schiaffi e strangolamenti” legge la conduttrice di Oggi è un altro giorno e Asia Argento commenta: “Questo è stato difficile scriverlo oltre che viverlo. Io ho fatto pace con questa bambina. Lei mi diceva che lo faceva perché ero la più forte tra le sorelle e io sono dovuta diventare la più forte”.

ASIA ARGENTO RINGRAZIA SUA MADRE PERCHE’ L’HA RESA DAVVERO FORTE

 In parte ringrazia sua madre perché è grazie a lei, non alle botte, se è davvero diventata la più forte tra le sorelle. “E’ una cosa del cervello, non produci più cortisolo, mi hanno spiegato. Alla fine io mi sono anestetizzata”. Ricorda che dopo che si è rotta il ginocchio a Pechino Express non sentiva il dolore fisico e allo stesso modo si anestetizza contro il dolore mentale. E’ così che Asia Argento spiega la sua forza, ma è davvero una forza questa?

Asia racconta che sua madre era violenta perché è ciò che aveva subito a sua volta da sua madre: la nonna era violenta. La cosa strana è questa catena del dolore, cosa che Asia Argento è riuscita a spezzare perché ha capito che la sua infanzia è stata sbagliata, mentre sua madre negava a se stessa la sua infanzia sbagliata.

Si intuisce, ma Asia lo ripete anche più volte, che su se stessa ha fatto un gran lavoro grazie all’analisi. “Forse erano anche altri tempi. All’epoca si picchiavano di più i bambini”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.