Federico Zampaglione: il momento più duro la malattia della madre, l’addio a Claudia Gerini (Foto)


Emozionato Federico Zampaglione guarda le immagini della sua vita, rivede la madre, la figlia, ricorda la storia d’amore con Claudia Gerini (Foto). Sono passati gli anni, quel periodo difficile è stato superato e oggi Federico Zampaglione e Claudia Gerini sono amici, spesso escono con i rispettivi compagni. E’ alla figlia Linda che il cantautore ha pensato quando il legame con l’attrice si stava spezzando. Un periodo terribile per lui che stava vivendo anche la malattia della madre. A Verissimo racconta. “Ho raccolto le forze e ho scritto delle canzoni che in quegli anni avevo un po’ trascurato perché preso dal cinema e dai film, Mi sembrava di essere rimasto da solo con mia mamma che era gravemente malata. Anche con mio padre era difficile perché cercava di fare qualcosa…”. L’addio a Claudia Gerini e Federico si sentiva davvero solo.

FEDERICO ZAMPAGLIONE A VERISSIMO

“Mi sono appoggiato molto alla mia manager e alla mia chitarra: è una tua scelta ritrovare la strada e devi fare affidamento sulle tue forze, su tutto quello che hai altrimenti ti perdi”. La figlia Linda era molto piccola e Federico racconta che per fortuna non si è resa conto che lui e Claudia si stavano separando: “siamo stati molto bravi e molto attenti”. La piccola non ha mai assistito a litigi accesi, inevitabili quando tutto sta per finire. E’ questo oggi il suo orgoglio più grande, avere fatto in modo che la figlia non soffrisse ma anche che con Claudia Gerini oggi sono ottimi amici: “Se c’è un problema l’altro interviene subito e io vado molto d’accordo con il nuovo compagno di Claudia e lei con la mia compagna”. La figlia così vede spesso tutti insieme ed è molto contenta ma c’è stato un periodo durissimo da superare. Un periodo in cui gli sembrava che il mondo gli crollasse addosso”.

Un’armonia trovata anche grazie agli insegnamenti della madre. Lei ha sempre aiutato molto gli altri, i bambini. Oggi Federico Zampaglione cerca di essere un papà protettivo ma senza diventare ossessivo, anche se già immagina quando sua figlia inizierà ad uscire di sera.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.