Noemi confida cosa fa davanti al microfono prima di cantare (Foto)

Noemi in collegamento con E’ sempre mezzogiorno ricorda che il suo primo festival di Sanremo nel 2010 è stato con Antonella Clerici. E’ stata la conduttrice a sceglierla per la prima volta. Con Sanremo 2021 il sesto festival per Noemi, è affezionata a quel palco. “L’emozione c’è sempre perché è un grandissimo palco anche se negli anni si acquistano le sicurezze ma quest’anno mi sembra come se fosse tutto per la prima volta, forse anche perché porto questo progetto che parla molto di me: Metamorfosi”. Noemi è più bella che mai e non solo perché fisicamente ha trovato il suo equilibrio. “Il nuovo album descrive questo cambiamento che sto ancora vivendo partito dalla mia testa. Ho avuto la possibilità di riuscire a mettermi a fuoco nella mia vita… Succede nella vita di sentirsi in dubbio ma sono periodi che ci danno poi tanta forza”.

IL RITO SCARAMANTICO DI NOEMI PRIMA DI CANTARE

“Sul palco porto sfumature nuove, questo falsetto che sono riuscita a inserire ma la voce è sempre la mia. Glicine ha dentro tante cose, io mi sento molto vicina alla donna raccontata in questa canzone. Soprattutto perché nei momenti di buio e di crisi si riesce a trovare uova forza. Pensa che c’è un glicine che parta da Via Margutta e arriva fino al Tevere, pensa… ma poi c’è la fragilità e la consapevolezza”. Glicine è il suo brano sanremese. 

Noemi racconta che non mangia prima di esibirsi, non le viene fame ma non potrebbe farlo comunque, non si mangia di certo prima di cantare. “E’ bello anche mangiare dopo e farlo con i miei musicisti”. 

Ha un rito che più che scaramantico è una abitudine: “E’ un modo per concentrarsi, arrivata al microfono faccio un sospiro, in questo modo metto un punto…” e parte. Ma quanto è cambiata Noemi? “Sono sempre io da X Factor e quello che è rimasto è la grande passione per la musica, la ricerca di cose nuove e il mettersi sempre in discussione”. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.