Antonella Clerici bellissima a Che tempo che fa tra caldane e altre verità (Foto)

Pronta a mettersi in gioco nonostante le caldane ed è Antonella Clerici a portare a Che tempo che fa la sua professionalità, la capacità di dare allegria al pubblico che la segue da casa, le caldane e tanto altro (Foto). Nessuna ironia da parte di Luciana Littizzetto, ieri sera era lei la padrona di casa mentre Fabio Fazio seguiva tutto in collegamento da casa sua. Ma dell’ironia della Littizzetto in ogni caso la Clerici avrebbe riso. Sono state ironiche in coppia parlando come si fa tra amiche, tra donne. Jeans, sandali col tacco, camicia bianca e giacca rossa con le immancabili pailletes. Antonella Clerici pensa sempre al suo pubblico, le paillettes sono sempre per loro e ieri sera sono state la scelta giusta. Così come è giusto parlare di caldane, anche se non lo fa nessun altro in tv.

ANTONELLA CLERICI RACCONTA DELLE CALDANE

Ne parla da tempo e non è un argomento banale. La conduttrice di E’ sempre mezzogiorno tra una risata è un’altra ha confessato il suo imbarazzo quando la vampata di calore arriva proprio nel bel mezzo di una presentazione. L’impressione di diventare rossa la imbarazza ma quelle vampate sono una vera tortura, a lei arrivano una dietro l’altra. Confida che non ha seguito e non segue nessuna terapia dopo la menopausa.

“Anche Piero Angela non ne ha mai parlato” ha sottolineato Luciana Littizzetto, confermando l’errore perché si parla di tutto ma di queste caldane no. Ci pensa la Clerici a parlare di donne in carriera, bellissime, mamme, mogli, amiche ma con i problemi che accomunano un po’ tutte.

Il messaggio è arrivato anche questa volta, tante donne a casa avranno capito che non c’è da imbarazzarsi, non bisogna vivere male quel calore improvviso. Antonella Clerici attende, prima o poi passeranno, magari c’è invece un modo per stare meglio ma è importante parlarne, ridere, rendere tutto un po’ più leggero e vero.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.