Il senso di colpa di Andrea Roncato quando è morto suo padre

Mamma Ines e papà Bruno, le foto dei genitori di Andrea Roncato scorrono tra le immagini di Oggi è un altro giorno. E’ lui l’ospite di oggi di Serena Bortone. “Erano belli i miei e io poi sono figlio unico e loro sono stati tutto per me”. Il suo presente è sereno grazie alla sua famiglia, all’amore, ma non dimenticherà mai quel momento, quando l’hanno avvisato che suo padre era morto. Andrea Roncato racconta che non era con lui, che era a Roma per fare un film: “Mi sono sempre sentito in colpa e ho pensato chissà se mi voleva salutare quando se n’è andato. Scrissi una poesia e la misi nella bara senza che nessuno mi vedesse, per dirgli che mi dispiaceva”. 

ANDREA RONCATO RICORDA CHE ACCANTO A SUO PADRE C’ERA LA SUA PRIMA FIDANZATA


Roncato ricorda che accanto al padre quando morì c’era la sua prima fidanzata, che ha sempre pensato fosse la sua prima moglie. Maria Laura ha fatto tanto per la sua famiglia in quel periodo: “E’ stata una parte importante della mia vita” e ringrazia sua moglie Nicole che trovando una vecchia foto d Maria Laura ha voluto restasse nella loro casa. 

Andrea Roncato e sua moglie Nicole adorano gli animali, in collegamento da casa lei mostra tacchini, cani e altri animali. “A noi piacciono le cose semplice ma io non ho mai cambiato Andrea lui è sempre stato così anche perché lui ha una educazione così data dalla famiglia”. Prima di conoscerlo lei aveva dei pregiudizi ma oggi può dirlo: “Andrea è sempre stato quello che è ora”. Roncato chiude l’intervista confidando che la famiglia gli ha dato la serenità: “Avere trovato una famiglia, sentirmi coccolato e amato ha tirato fuori il meglio di me”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.