Daniele Scardina: “Io e Diletta eravamo veri”

A Verissimo Daniele Scardina risponde anche alle domande curiose su Diletta Leotta. Non ha alcun problema, parla di lei sorridendo: “E’ stata una storia bellissima io e lei eravamo complici in tutto, siamo stati bene, eravamo veri, era una storia vera. E’ stato un bel periodo ero innamorato, ora non ci sentiamo più però io le voglio bene, la rispetto tantissimo per la donna che è perché è una grande donna” si sono amati tanto, e anche se oggi non hanno più contatti il pugile confida che le vuole bene, che lei è una grande donna. Ne parla sereno, anche quando Silvia Toffanin gli parla ancora di Diletta dicendo che è fidanzata. Le parole di Scardina sull’ex fidanzata sembrano quasi una frecciatina quando ha parlato di storia vera, in tanti pensano che la giornalista sportiva non sia davvero fidanzata con Can Yaman. Daniele invece non aveva quella intenzione, sa che è fidanzata e spera che sia felice.

DANIELE SCARDINA A VERISSIMO 

Ora sono focalizzato su di me, sul mio cammino” lui sembra non avere nessun amore accanto. Racconta di uno dei momenti più difficili nella sua vita: è stato quando ha perso suo nonno. E’ lui che l’ha cresciuto, erano molto legati, poi è arrivata la malattia e Daniele Scardina ha fatto come il nonno quando era piccolo, si è preso cura di lui. Si è sentito in dovere di farlo ma ha avuto anche il piacere di farlo. Ha retto tutta la famiglia, per Scardina è stato un periodo difficile ma negli occhi del nonno vedeva la gratitudine, l’amore. 

Non ha mai smesso di credere nel suo sogno, delle vittorie sul ring che ti possono portare ad essere un re o nessuno. E’ la storia di un campione, di un pugile ma così dolce e gentile. Il suo sogno quando smetterà di essere pugile è di diventare attore. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.