Claudio Lippi tradito da un amico: “Non posso fare i nomi”

Chi è l’amico che ha tradito Claudio Lippi? A Oggi è un altro giorno Lippi ricorda di suo padre, del fallimento dell’azienda, quello che gli è successo lo accomuna a lui, anche lui tradito da un amico. “Non posso fare i nomi, è meglio che non li faccia perché è ancora tutto in piedi… ma ho preso dei calci pazzeschi sui denti. L’amicizia è un sentimento che va oltre l’amore, quando tu credi a un amico non pensi mai a un tradimento. Non faccio nomi ma fa niente, la ferita è molto più morale che materiale. E’ l’unica cosa che mi ha fatto somigliare tanto a mio padre”. Il fallimento dell’azienda del padre è stato a causato di un amico e Claudio Lippi lascia intendere qualcosa di simile sulla sua vicenda. Ricorda l’amarezza per il padre.Un momento terribile che mi fece molto male perché mio padre si sentì fallito senza averne alcuna colpa e per un tradimento di un amico. Da lì passare a scoprire che adirittura aveva creato un debito mostruoso questo amico, dalla sera alla mattina nacque l’esigenza che qualcuno portasse i soldi a casa. Quando è morto papà ho ereditato non proprietà ma debiti”.

CLAUDIO LIPPI A OGGI E’ UN ALTRO GIORNO IL SUO COMPLEANNO

Dovrebbe essere una festa perché oggi è il suo compleanno, compie 76 anni ma lui si commuove più volte e parla di esperienze negative ma anche questa è vita. 

“Guarda che destino strano, ho rischiato forte, ho dovuto ricominciare tutto di nuovo” Lippi si riferisce al destino che lo accomuna al genitore. Erano totalmente diversi ma in questa cosa sono stati davvero simili. La differenza è che Claudio Lippi non ha alcuna intenzione di lasciare debiti a sua figlia, alla sua famiglia. E’ amareggiato ma sa di avere proprio la famiglia sempre accanto. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.