Estate in diretta: per Roberta Capua e Semprini ritorno alla “formula Vita in diretta a due”

Parte oggi la nuova edizione di Estate in diretta con Roberta Capua e Gianluca Semprini: il nostro giudizio dopo la prima puntata

Non c’era da aspettarsi una grande rivoluzione per Estate in diretta e infatti il programma in onda da oggi su Rai 1, torna praticamente a essere quello che è stato per anni La vita in diretta. Torna la formula a due con i due conduttori che si alternano e che passano da una parte dello studio all’altro. Tornano i classici ospiti, tornano gli inviati visti per una stagione intera a La vita in diretta. C’è solo una novità di cui parlare: la scelta di questa coppia, quella formata da Roberta Capua e Gianluca Semprini. La Capua torna in diretta, con un programma tutto suo, dopo oltre dieci anni e dimostra di non aver mai perso lo smalto giusto. Perchè conduttori non ci si improvvisa, lo si diventa lavorando e lei lo ha fatto. Eleganza e modi giusti, sono sicuramente ingredienti vincenti anche in questa formula che puzza un po’ di stanza rimasta chiusa per troppo tempo. Ma è estate, si sa, e non c’era da aspettarsi nulla di diverso. Si può sempre migliorare: salvateci dalle dirette dei matrimonio di cui possiamo davvero fare a meno, dagli ospiti visti e rivisti e raccontateci qualcosa di diverso. Di storie che non conosciamo ad esempio.

Gianluca Semprini fa il suo. E’ un giornalista e si vede. Non piacerà forse a qualcuno, ma potrebbe conquistare il target al quale il programma estivo di Rai 1 si rivolge. Va detto però, che dopo quasi un anno in cui Alberto Matano ha cercato di svecchiare, con Estate in diretta qualche passettino indietro lo si è fatto.

Estate in diretta: gli ascolti reggeranno?

Vedremo domani che cosa ne penserà il pubblico, visto che fino a venerdì scorso La vita in diretta ha incassato una media di ascolti superiore al 20% di share con oltre 2 milioni di spettatori davanti alla tv. Dei programmi che hanno esordito oggi, in ogni caso, Estate in diretta è quello che ci sembra partito meglio. Se infatti Dedicato con Serena Autieri ci ha lasciato parecchi dubbi, Il pranzo è servito ha anche deluso le aspettative di molti. Ma è ancora presto, in ogni caso, per dare dei giudizi definitivi. Abbiamo ancora due mesi davanti a noi, la strada è lunga.

Lato ascolti sarà anche interessante capire quanto la Maratona Mentana dedicata all’attesa di Giuseppe Conte, e poi alla sua conferenza, abbia tolto qualcosa ( sempre che lo faccia) al programma di Rai 1. Aspettiamo quindi i dati per commentare nuovamente, e le prossime puntate di Estate in diretta per avere un giudizio più ampio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.