Federico Quaranta è stato male. Antonella Clerici dedica la puntata agli insegnanti

federico quaranta covid

E’ da un po’ che non vedevamo Federico Quranta in tv collegato con Antonella Clerici; oggi è tornato e quando la conduttrice gli chiede come sta lui risponde “Abbastanza bene”. Nella voce di Quaranta si nota un leggero affanno e lui racconta che è stato in vacanza con la famiglia, voleva che sua figlia, che ha tre anni, vedesse la neve. Lì hanno preso il Covid e Federico ha dovuto attendere il tampone negativo. Non dice altro, continua a fare il suo lavoro con la passione e la professionalità di sempre. In poche parole Federico Quaranta ha liquidato l’argomento Covid, un atteggiamento che per l’ennesima volta denota la sua professionalità e la voglia di evitare che a E’ sempre mezzogiorno cali la tristezza. L’obiettivo è sempre quello di portare allegria e di vivere tutto con un po’ più di leggerezza. E’ Antonella Clerici sul finire del collegamento che si raccomanda e gli dici di rimettersi perché lo sente ancora affaticato. Ancora una volta Federico Quaranta minimizza: è colpa delle temperature, prima il sole, poi il freddo: “E’ la difficoltà di chi lavora all’aperto”.

Antonella Clerici: “Si sta vivendo un momento complicato”

“Si sta vivendo un momento complicato e pensavo alle scuole e agli insegnanti sballottati tra contagi, dadi e quarantene” è con questa riflessione che la Clerici inizia la puntata di oggi di E’ sempre mezzogiorno. Dedica la puntata agli insegnanti e cita le parole che ha ascoltato da Carlo Verdone.

“Bisognerebbe avere più rispetto per queste persone che sono gli allenatori dei giovani di domani” ed è ancora la conduttrice a ricordare che i giovani stanno pagando le conseguenze di questo periodo: “I nostri giovani sono sotto pressione, isolati e hanno tanti problemi non solo per la scuola ma anche per la socializzazione tra di loro”. Ognuno può fare in modo che questo periodo passi presto, con la responsabilità.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.