Manila Nazzaro rimproverata dai figli al suo ritorno da Temptation Island (Foto)


Manila Nazzaro e Lorenzo Amoruso sono la coppia più amata dell’ultima stagione di Temptation Island ma cosa le hanno detto i suoi figli e i genitori al ritorno dall’esperienza che ha un po’ cambiato la sua vita (foto)? A Manila Nazzaro i suoi figli sono mancati tantissimo, non era mai stata lontana da loro per più di due giorni. Non poteva sentirli nemmeno al telefono, ha pianto per loro durante il reality ma una volta tornata a casa hanno avuto anche loro qualcosa da dirle. I piccoli hanno notato che Manila ha spalmato un po’ troppe creme e ha ballato un po’ troppo. Sono due maschietti, inevitabile la gelosia per la loro bellissima mamma. La Nazzaro ha spiegato a entrambi la ragione del suo comportamento.

MANILA NAZZARO HA SPIEGATO AI FIGLI LA SUA ESPERIENZA A TEMPTATION ISLAND

“Era logico, però, vivere questa esperienza a 360 gradi, altrimenti non ha senso. Non puoi far capire che sei vera se te ne stai seduta sul divano mentre gli altri ballano e bevono cocktail: non saresti credibile. E poi, diciamolo, mi sono divertita” ha spiegato a Vanity Fair, ed è ciò che ha risposto ai suoi figli quando tornata a casa le hanno fatto notare che guardando le puntate avevano notato quegli atteggiamenti che un po’ li hanno ingelositi.

A mancarle adesso è Antonella Elia perché ogni mattina si svegliavano con l’intenzione di inventarsi qualcosa per non annoiarsi. Manila Nazzaro temeva anche di essere giudicata dai suoi genitori: “Per fortuna, è andato tutto bene e ho capito che di non aver sbagliato ad accettare di partecipare: mi hanno detto di essere orgogliosi e questo mi ha reso felice”. Con Lorenzo sta cercando casa a Roma, questa volta un reality show ha dato una mano a una coppia già quasi perfetta.

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Reality e Talent

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close