Veronica emoziona tutti a Tu si que vales: la sua voce arriva dritta al cuore

Prima puntata di Tu si que vales e tante le emozioni nello studio di Canale 5 grazie ai concorrenti arrivati per esibirsi e ricevere i pareri dei 4 giudici ! Tra questi anche Veronica, una giovanissima ragazza che sta combattendo tante battaglie. Veronica entra in studio sulla sedia a rotelle accompagnata da un suo amico, un campione di moto che durante il tempo libero va nei reparti di oncologia in ospedale, e non solo, a fare “mototerapia” per dare il sorriso ai bambini che per lungo tempo non possono uscire dalla struttura. E proprio in ospedale ha conosciuto Veronica che ha emozionato lui ma ha conquistato anche tutti e 4 i giudici di Tu si que vales.

La giovane Veronica si è esibita sulle note di Alleluia e ha lasciato tutti senza parole.

L’ESIBIZIONE DI VERONICA TRA LE PIU’ EMOZIONANTI DELLA PRIMA PUNTATA DI TU SI QUE VALES

Entra in studio Veronica e racconta la sua storia a Maria de Filippi che le chiede il perchè della sedia a rotelle. La ragazza spiega che fino a qualche tempo prima andava tutto bene, prima della sua battaglia con la leucemia. Poi i problemi di rigetto del midollo, problemi anche ai polmoni e al fegato. E questa paralisi che all’inizio l’ha costretta immobile. Non si muoveva dal collo in giù ma per fortuna, spiega la ragazza, si è trattato solo di una cosa momentanea e piano piano grazie alla fisioterapia si potrà riprendere perchè tutto dipende dai nervi. Nel frattempo vuole cantare e la sua voce arriva dritta al cuore. Emozioni che, come fanno notare i giudici, prescindono dal fatto che lei sia sulla sedia a rotelle.

Maria sottolinea però come l’esibizione sia stata sicuramente resa più emozionante dalla storia in generale di Veronica perchè lei ci ha messo tutto quello che ha dentro nel cantare, e questo è arrivato. Gerry Scotti non riesce a trattenere le lacrime e piange durante tutta l’esibizione di Veronica che passa il turno e tornerà per emozionare ancora una volta, nelle prossime puntate!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.