Manuel Bortuzzo sulla frase di Alex Belli: “Io sono normale e non mi offendo”

manuel bortuzzo

Si è fatto tanto , si è parlato tanto e alla fine, due parole di Manuel Bortuzzo, dette con grande lucidità e con precisione, hanno messo fine a una situazione che si stava trascinando senza motivo. Perchè era davvero chiaro a tutti che Alex Belli ( che di difetti ne ha milioni) non volesse offendere il nuotatore, con il quale tra l’altro ha un rapporto perfetto. Certo, siamo nella casa del Grande Fratello VIP, le frasi vengono anche decontestualizzate, sui social fanno il giro video di pochi secondi e si possono creare equivoci. Non tutte le sensibilità come ha spiegato Manuel, tra l’altro, sono le stesse. Il caso però, che tanto aveva fatto infuriare sia lo staff del Bortuzzo che suo padre ( qui le parole del padre di Manuel sulle frasi di Alex Belli) è stato liquidato in pochi secondi dal giovane che ha dato l’ennesima lezione di vita, per fortuna. Dopo gli scempi ascoltati in serata da persone adulte e mature, ci ha pensato Manuel a ricordarci che cosa sia importante e perchè una persona come lui che ha una disabilità ma che si sente NORMALE e al pari di tutti gli altri, non si può di certo offendere su un battuta di quel genere. “Conosco il rapporto che ho con Alex e per me non c’è nessuna offesa” ha detto Manuel ricordando che lui si sente normale e quindi che con lui si debba scherzare, ridere e ironizzare come si farebbe con chiunque, è anche questo un messaggio che voleva lanciare con la sua partecipazione al reality di Canale 5.

Le parole di Manuel Bortuzzo sulla frase di Alex Belli

Manuel ha però ricordato che non tutte le persone la possono pensare come lui e che chiaramente molto dipende dalla sensibilità di una persona. Per cui quando si pronunciano frasi di questo genere bisogna anche pensare che si è in televisione e che da casa magari, si possa dare adito a interpretazioni che potrebbero urtare la sensibilità di alcune persone.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.