Il Paradiso delle signore anticipazioni: conosciamo la famiglia Guarnieri

Il Paradiso delle signore torna su Rai 1 in versione soap: la prima puntata in onda il 10 settembre 2018. Si torna con tante novità: ci sono dei nuovi personaggi, delle nuove storie da raccontare. Tra i nuovi volti de Il Paradiso delle signore troveremo Roberto Farnesi, che interpreta il capo famiglia Umberto Guarnieri, il banchiere con il quale Vittorio Conti si è indebitato pur di comprare il Paradiso. E poi, altro volto amatissimo dal pubblico del piccolo schermo, quello di Vanessa Gravina. L’attrice dagli occhi di ghiaccio, interpreta una dark lady che sarà a suo modo più che protagonista della nuova soap di Rai 1. 

IL PARADISO DELLE SIGNORE: UMBERTO GUARNIERI ( interpretato da Roberto Farnesi )

Nato all’inizio del secolo in una famiglia modesta di grandi lavoratori, Umberto ha trovato fortuna unendosi in matrimonio con la nobile e ricca Margherita di Sant’Erasmo – un legame che gli ha consentito di accedere ai migliori salotti di Milano frequentati dall’aristocrazia del potere.
Alla morte di Margherita, dieci anni fa, a casa Guarnieri è entrata la cognata Adelaide che si è presa cura dei nipoti, Riccardo e Marta, dell’andamento della casa e delle relazioni d’affari di Umberto – Adelaide possiede infatti buona parte del patrimonio dei Sant’Erasmo. Con le sue doti audaci e intraprendenti, Umberto ha saputo far fruttare al meglio quella cospicua dote a cui ha avuto accesso e, dopo lo scandalo seguìto alla morte di Pietro Mori, ha persino acquisito la Banca e tutte le proprietà della famiglia Mandelli – eccetto il Paradiso delle Signore che Andreina è riuscita a trasferire a Vittorio.
Quando il Paradiso riapre sotto la nuova gestione, è Umberto a concedere il prestito per i lavori di
ristrutturazione accettando a garanzia l’ipoteca sull’immobile. Il Paradiso è infatti l’unico ostacolo al suo
ambizioso progetto immobiliare di una gigantesca torre in centro a Milano.

IL PARADISO DELLE SIGNORE: MARTA GUARNIERI ( interpretata da Gloria Radulescu )

Rimasta orfana di madre quando aveva dieci anni, nonostante l’impegno della zia Adelaide cresce ribelle
e scatenata come un maschiaccio. Ha finito le scuole superiori in un collegio svizzero dove
il padre l’ha spedita sperando (invano) di raddrizzarla. Sul suo futuro ha le idee vaghe: non vuole sposarsi (soprattutto non con uno dei “bravi ragazzi” che piacciono tanto a suo padre); sente di avere un animo artistico e creativo, ma ancora non ha trovato la sua strada. Ribelle, coraggiosa, testarda, vitale, affronta la realtà con l’entusiasmo un po’ folle e ingenuo della giovinezza, ma con la consapevolezza di essere destinata a “cadere in piedi”. Innegabilmente viziata, non è mai capricciosa e, se qualcosa l’interessa, non si spaventa davanti all’impegno e al lavoro. Curiosa, frizzante e peperina, non ha peli sulla lingua e soprattutto non considera la sua condizione di donna in nessun modo limitante.
Nei suoi momenti peggiori può essere testarda e saccente in modo insopportabile, ma è sempre pronta
– se si convince di aver sbagliato o esagerato – a tornare sui suoi passi e chiedere scusa. E’ in perenne conflitto con il padre Umberto, che in fondo ama, ma di cui non sopporta l’atteggiamento normativo
e le imposizioni che giudica “vecchio stampo”. Non riconosce in Adelaide una figura materna e non
ama il suo eccessivo attaccamento alle convezioni sociali. E’ legatissima al fratello Riccardo con il quale, spesso e volentieri, si coalizza contro il padre. Per Vittorio ha innanzitutto una stima profonda, ricambiata dalla sua ammirazione. Da subito capisce che il cuore dell’uomo batte per Andreina, ma questa certezza non crea in lei un distacco quanto piuttosto rafforza l’istintivo interesse che prova per lui.

IL PARADISO DELLE SIGNORE: ADELAIDE DI SANT’ERASMO ( interpretata da Vanessa Gravina ) 

Discendente di un nobile casato, cresce nella più tradizionale educazione delle ragazze del suo rango
finalizzata alla prospettiva di un buon matrimonio. Arguta, intelligente, vivace e senza peli sulla lingua,
dalla fine degli anni Trenta Adelaide è al centro di un girotondo di corteggiatori. Subito affascinata dal giovane e ambizioso Guarnieri, per un po’ spera di poterlo avere per sé, ma i suoi sogni
si infrangono quando è Margherita a sposarlo. Adelaide non ha mai accettato quel matrimonio e,
quando la sorella muore, prende il suo posto coltivando la segreta speranza di diventare la seconda signora Guarnieri. Negli anni però condivide con Umberto tutto, tranne il letto.
Arrivata a un’età che nega alle donne desideri romantici, Adelaide è invece una donna bella e libera che non nega di avere appassionati estimatori e giovani amanti. Fredda manipolatrice, è la vera dark lady della famiglia- molto più spregiudicata di Umberto.

IL PARADISO DELLE SIGNORE: RICCARDO GUARNIERI ( interpretato da Enrico Oetiker ) 

Primogenito di Umberto, cresce iperprotetto e vezzeggiato dalla madre, che si adopera per tenerlo
lontano dalle pressioni paterne. Con la morte di Margherita, Riccardo viene risucchiato dalla sfera d’attenzione del padre e non basta Adelaide a preservarlo. Riccardo non prova nemmeno a mettersi
in competizione con Umberto e rifiuta ogni impegno e responsabilità per fuggire il suo giudizio. La sua sincera passione per l’equitazione l’ha portato ad essere in lizza per la squadra olimpica italiana ma il padre non crede in lui. Pur non essendone innamorato accetta la sfida goliardica del suo amico Cosimo di conquistare l’imbranata Nicoletta Cattaneo, una scommessa che cambierà il corso della sua vita e farà così ingelosire la sua eterna amica Ludovica da sempre innamorata di lui.

IL PARADISO DELLE SIGNORE: LUCA SPINELLI ( interpretato da Francesco Maccarinelli)

Il suo vero nome è Daniele Fonseca ed è un ebreo sopravvissuto ai campi di concentramento. Insieme
alla sua famiglia è stato deportato a Dachau nel 1943 e a denunciarli ai Nazisti fu Umberto Guarnieri che ora vive in quella che un tempo era Villa Fonseca. Daniele aveva solo 14 anni, ma quel giorno giurò vendetta. “La vendetta è un piatto che va servito freddo” e Daniele per la sua non ha fretta.
Tornato a Milano, si brucia la pelle sulla quale è tatuato il numero della matricola e cambia nome in Luca Spinelli, capace uomo d’affari con investimenti in miniere del Sud America. Entra nelle grazie di Adelaide Di Sant’Erasmo fino a conquistarne la fiducia e attraverso di lei diventa socio del Circolo più esclusivo di Milano. Questo è solo il primo passo di una stratega per colpire Umberto Guarnieri e distruggere lui e la sua famiglia. Solo allora la sua vendetta sarà compiuta. Quello che succederà
dopo a Luca non interessa.

 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.