Beautiful anticipazioni: Liam prende in braccio sua figlia ma non lo sa. Le menzogne di Reese sono ancora tante

Che cosa succederà nella puntata di Beautiful in onda domenica 19 gennaio 2020? Lo scopriamo come sempre con le nostre anticipazioni che ci svelano proprio la trama della prossima puntata della soap di Canale 5. Pronti per scoprire che cosa farà Steffy con la piccola e quelle che saranno le reazioni di Liam e Hope? Reese alla fine ripagherà il suo debito evitando che a Zoe possa succedere qualcosa di brutto? E qualcuno si renderà conto che la piccola Phoebe è in realtà Beth?

Zoe si rende conto che sta succedendo qualcosa nella vita di suo padre ma pensa in questo momento, che lui sia ancora turbato per quello che è successo a Beth, che si senta in qualche modo in colpa per la morte della piccola. Non immagina neppure fino a che punto suo padre possa spingersi…

Scopriamo quindi la trama della puntata di Beautiful per la puntata di domani!

BEAUTIFUL ANTICIPAZIONI: LA TRAMA DEL 19 GENNAIO 2020

Steffy incoraggiata anche dalle parole di Liam felicissimo per il fatto che lei abbia deciso di dare una sorellina a Kelly, decide di adottare la piccola Phoebe che tutti credono essere la figlia di Flo. Nessuno immagina che in realtà la bambina è figlia di Hope e Liam e chiaramente non lo immagina neppure il giovane Spencer che si prepara per la prima volta a incontrare questa creatura.

Quando Liam può tenere per la prima volta in braccio la piccola ringrazia Steffy perchè gli ha dato la possibilità di credere che ci sia ancora molto di bello da vivere nonostante le sofferenze e tutto quello che è successo a lui e a Hope nell’ultimo periodo. Steffy è felice di vedere Liam di nuovo sereno ma non immagina lontanamente che nella sua casa ci sia proprio la piccola Beth…

Vi ricordiamo che domani Beautiful ci aspetta alle 14 essendo la puntata della domenica.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.