Il segreto anticipazioni: Marcela deciderà di lasciare Puente Viejo con Tomas?

Pablo si deciderà a fare quello che Carolina gli chiede da tempo? Parlerà con don Ignacio di quello che c’è tra di loro? E Donna Francisca cosa vuole dai suoi nuovi compaesani? Lo scopriamo con le anticipazioni che ci rivelano la trama della puntata de Il segreto di domani, 2 maggio 2020. La soap di Canale 5 andrà in onda dopo le repliche della fiction Lontano da te.

Scopriamo quindi la trama del prossimo episodio della soap spagnola, ecco le anticipazioni per voi.

IL SEGRETO ANTICIPAZIONI: LA TRAMA DI DOMANI 2 MAGGIO 2020

Per Don Ignacio è arrivato il momento di incontrare i figli della Marchesa.

Manuela è furiosa quando si rende conto che Rosa sta ancora segretamente vedendo Adolfo. Marta chiede alla donna di tacere. Nel frattempo, viene organizzata una partita di calcio tra minatori e lattonieri.

Manuela, Pablo e Solozábal ci vanno, tranne Marta, vuole invece vedere suo padre. Ma nella fabbrica, Marta incontra Ramón, il revisore dei conti, e lì decide di confessare che gli provoca molta ammirazione.

Marta prova a dimenticare Adolfo iniziando a frequentare Ramon.

Mauricio parla con Matías poiché i minatori gli hanno detto che è stato il leader delle rivolte. Il sindaco gli consiglia di stare attento, potrebbe tornare in prigione. Matías ritiene che i lavoratori abbiano tutto il diritto di chiedere sicurezza e di non correre rischi inutili.

Il prete commenta è venuto a sapere che Matias potrebbe essere a capo delle rivolte e invita sia il sindaco che il capitano a sorvegliare il marito di Matias. Mentre sono alla partita, Marcela è sola e Tomás viene a confortarla. Tomas le dice che potrebbero avere un futuro lontano da Puente Viejo ma la ragazza non se la sente di lasciare tutto.

I figli della marchesa e il caposquadra, cercano di convincerla ad accettare di rafforzare la sicurezza ed evitare ulteriori rivolte. Nel frattempo, Ignacio va a fare una visita inaspettata alla marchesa…

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.