Il segreto anticipazioni: Urritia in carcere, Rosa peggiora

Adolfo riesce a trovare il sorriso nonostante il complicato momento che sta affrontando. Ma le cose con Rosa si fanno sempre più complicate. Il figlio di Isabel però non se la sente di lasciarla da sola: è vero che non la ama ma è anche vero che non può abbandonare il bambino che lei aspetta…E allora che cosa accadrà nella puntata de Il segreto di domani, 24 novembre 2020? Lo scopriamo con le ultime notizie che arrivano da Puente Viejo e che ci rivelano proprio che cosa sta per succedere in paese. Antonita si confida con Adolfo e le parole della ragazza gli fanno capire quanto sia importante per un figlio avere i suoi genitori. La vita di Alicia e di sua madre sta per cambiare per sempre ma non c’è altro da fare: Urritia deve pagare per gli errori che ha commesso…

Vediamo quindi le ultime news e la trama della soap in onda domani su Canale 5.

IL SEGRETO ANTICIPAZIONI: LA TRAMA DI DOMANI 24 NOVEMBRE 2020

Rosa, in un momento di sconforto, certa del fatto che Adolfo non la ami, gli chiede di annullare il matrimonio, ma lui riesce a rassicurarla e a convincerla ad andare avanti con i preparativi. L’equilibrio mentale di lei resta comunque pericolosamente precario. Tiburcio, Onesimo e Hipolito tentano di mettere in atto un nuovo piano per far allontanare Estefania da Puente Viejo, ma anche questo secondo tentativo fallisce miseramente.

Alicia, spinta da Encarnacion, decide di candidarsi alle elezioni municipali. Tutti sembrano accettare bene la notizia tranne Mauricio, che tenta di dissuadere Encarnacion dal farla presentare, ricordandole che la politica non è adatta a una donna. Raimundo è stato finalmente ritrovato e sta per tornare in paese insieme a donna Francisca, ma non si sa ancora in che condizioni sia. Intanto, il Capitano Huertas notifica un mandato di arresto a Jesus Urrutia, che è accusato di omicidio.

Tutto questo e molto altro nella puntata de Il segreto di domani 24 novembre 2020 su Canale 5.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.