Indumenti: ecco quelli che fanno male alla salute


Alcuni indumenti fanno male alla salute. Molti non lo sanno, e quotidianamente si accingono ad indossare indumenti che, per quanto utili e necessari per apparire “belli”, fanno male alla salute per motivi differenti. Di quali indumenti stiamo parlando? Eccoli di seguito. Per quel che concerne le donne, di sicuro il reggiseno è un indumento che mette a rischio la salute. Per quale motivo? L’eccessiva pressione sulla pelle sarebbe l’elemento incriminato. A dimostrarlo è una ricerca effettuata nel 1999 da un gruppo di scienziati giapponesi, presso il Dipartimento di Salute Ambientale dell’Università di Nara. Ecco dunque cosa è emerso da questo studio.

Durante lo studio è stato chiesto a 10 donne sane di indossare una cintura ed un reggiseno per un paio di notti. Intanto gli studiosi provvedevano ad analizzare campioni della loro saliva, delle urine e della temperatura rettale. E’ così emersa una diminuzione dei livelli di melatonina nella saliva delle donne esaminate, ormone importantissimo nella regolazione per la regolazione del sonno, del sistema immunitario e del ciclo mestruale.


Cattive notizie anche per gli uomini: la cravatta, se indossata troppo stretta e per lungo tempo, può portare al glaucoma, una malattia degli occhi. Lo dimostra uno studio effettuato presso l‘Eye and Ear Infirmary di New York. L’utilizzo della cravatta stretta aumenta infatti la pressione all’interno dell’occhio.

Infine, sotto accusa tra gli indumenti che fanno male alla salute ci sono i jeans. Stiamo parlando dei jeans “skinny, che se indossati troppo frequentemente, provocano una pressione eccessiva che può danneggiare i nervi portando alla meralgia parestesica: il nervo femorale laterale cutaneo, che scorre lungo la coscia, viene pressato eccessivamente portando a formicolio e intorpidimento degli arti.


Leggi altri articoli di Benessere e Tempo Libero

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close