Punti neri, addio: come eliminarli con semplicità

Quando parliamo di pelle del viso e di bellezza e splendore dell’epidermide, il nostro pensiero non può non andare a coloro che con la loro presenza rischiano di rovinare la perfezione della nostra pelle e dar vita anche a spiacevoli infezioni, antiestetiche e anche dolorose a volte. Parliamo dei punti neri. Non si tratta di altro che di un accumulo di sporcizia derivante dall’inquinamento atmosferico e particelle che girano nell’aria. Il luogo ideale posarsi è un poro un po’ dilatato.. le micro molecole piano piano si posano l’una sull’altra e voilat, ecco che nasce un punto nero!

Togliere i punti neri è molto importante, sia per una questione estetica, ma anche di benessere del nostro volto. I punti neri infatti, soprattutto quelli più grandi e profondi, possono irritarsi dando vita a brufoli anche di notevole dimensione. Deve stare molto attento ai punti neri chi soffre di acne. Dire che siano loro i responsabili della sua comparsa è un grave errore, perché l’acne è determinata solo e unicamente da una questione ormonale. Tenere però pulita la pelle aiuta senza dubbio a limitare la comparsa di comedoni e foruncoli sul volto.

È importante fare chiarezza però su un aspetto: togliere i punti neri non è affatto uno scherzo. Lo schiacciamento deve avvenire in particolari condizioni igieniche e non deve diventare un massacro per la pelle! Interveniamo solo lì dove vediamo di poter ottenere un risultato senza provocarci ferite al volto e laviamo bene la zona e le mani prima e dopo l’operazione. In seguito all’estrazione dell’impurità poi disinfettiamo la zona. Esistono poi in commercio alcuni cerottini che se applicati su naso e guance, nel momento della loro rimozione portano via con sé una buona parte dei puntini. Stesso risultato si può ottenere con la colla di pesce, un rimedio casalingo che è necessario però utilizzare con cautela.

Infine la pulizia: laviamo sempre accuratamente e con i prodotti giusti il nostro volto. Le donne in particolare non devono mai dimenticare di eliminare ogni residuo di trucco prima di andare a dormire. La prevenzione insomma rimane sempre la migliore cura.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.