Allarme snack cani e gatti: quasi 600 gli animali morti

Di poche ore è la notizia riguardo la morte di 600 animali circa, a causa pare di cibo essiccato proveniente in special modo dalla Cina: a rivelarlo è la Food and Drug Administration statunitense, che ha diffuso l’allarme rivolto ai possessori di cani e gatti in merito ai tragici decessi.

La causa delle morti sarebbe da imputare, per l’appunto, ai classici prodotti essiccati – soprattutto “made in China” – e già in circolazione da molti anni: “Questa è la più misteriosa e sfuggente epidemia che abbiamo mai incontrato… Se avete un cane o un gatto che si è ammalato dopo aver mangiato cibo essiccato per animali domestici, la Food and Drug Administration vorrebbe parlarvi o parlare con il vostro veterinario“, ammette Bernadette Dunham, direttrice del centro di medicina veterinaria della Food and Drug Administration, in un comunicato pubblicato sul sito web nel quale chiede aiuto per le indagini.
La Food and Drug Administration pare abbia ricevuto, dal 2007 ad oggi, più di 3.600 segnalazioni di cani – e 10 di gatti – ammalatisi in seguito all’ingestione di cibo essiccato. Quanti gli animali che hanno perso la vita? Sarebbero 580 i cani ed i gatti ad essere, poi, deceduti. Al momento, le indagini sulla questione sono focalizzate principalmente sui prodotti importati dalla Cina e, poi, commercializzati con marchi differenti: i nomi dei brand in questione non sono, però, ancora stati divulgati per volontà della Food and Drug Administration che non ha ancora voluto rendere noti i nomi delle aziende coinvolte.

Adesso, anche l’ENPAEnte Nazionale Protezione Animali italiano – chiede al Ministero della Salute che si facciano dei controlli urgenti sugli snack per cani importati dall’estero – in special modo, quelli provenienti dalla Cina – e lancia l’allarme. Non è ancora chiaro cosa abbia effettivamente causato i decessi ma, secondo un veterinario americano, le morti potrebbero essere state causate da una tossina che potrebbe, quindi, giungere anche nel nostro paese.

One response to “Allarme snack cani e gatti: quasi 600 gli animali morti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.