Dieta dello champagne? È possibile, ecco come


Essere a dieta con dello champagne pare essere possibile: a divulgare la notizia è Arturo.TV che ne parla citando Cara Alwill Leyba, scrittrice newyorchese fermamente convinta della propria “strana” dieta.
A New York, si sa che avvengono fatti un po’ particolari e che le amanti delle diete sono sempre dietro l’angolo, in una città che è considerata tra le capitali della moda. Ma in cosa consiste, esattamente, la cosiddetta “dieta dello champagne“? Pare che, bevendo uno o due bicchieri di champagne al giorno, si possa perdere efficacemente del peso.La dieta dello champagne è da prendere, comunque, con le pinze e lascia sempre un po’ dubbiosi sulla sua efficacia, oltre che sui rischi che si possono correre in fatto di salute. Secondo quanto affermato dalla scrittrice newyorchese Cara Alwill Leyba – notizia riportata dalla rivista inglese Daily Mail – pare che funzioni e la 31enne afferma di essere riuscita a perdere 9 chili.

La ragazza ha affermato che tutti i precedenti tentativi di perdere peso sono stati vani, ma è riuscita ad ottenere dei risultati dopo che un amico le ha suggerito di sostituire il bicchiere di vino rosso con uno di champagne. Secondo questa dieta, occorre assumere tra le 1200 e 1400 calorie al giorno tramite insalate ed altri piatti salutari del genere e, ovviamente, dicendo addio a patatine fritte, bibite gassate o altre schifezze varie.


Elisabeth Weichselbaum – esperta nutrizionista della British Nutrition Foundation – sostiene che bere fino a due bicchieri di champagne al giorno non faccia alcun male. Ad ogni modo, i nutrizionisti esperti – come era facile prevedere ed immaginare – non concordano con questo tipo di dieta rischiosa – soprattutto, perché a base di alcol – ma ribadiscono che una corretta alimentazione – basata su verdura e frutta – e del sano movimento possono fare la differenza sul serio, ma occorre avere costanza, perché non deve essere una dieta temporanea, ma uno stile di vita da fare proprio e da seguire per tutta la vita.


Leggi altri articoli di Benessere e Tempo Libero

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close