Incubo muffa: come eliminarla dal box doccia

Pulire il box doccia richiede attenzione continua onde evitare l’incubo della formazione della odiosa muffa. Quest’ultima infatti tende a formarsi negli angoli più umidi annidandosi ad esempio tra una mattonella e l’altra. Oltre ad essere antiestetica a lungo andare può essere perfino dannosa per la salute. In casa la stanza più a rischio muffa è senza dubbio il bagno e, al suo interno, la doccia. Tra le fughe delle piastrelle stuccate con il tempo l’impermeabilità viene meno lasciando passare l’acqua.

COME RIMUOVERE LA MUFFA

La prima regola, quando inizia a notarsi la muffa, è intervenire subito con detergenti naturali. Prima di tutto si può passare con un pennello dell’acqua calda tra le fughe. In seguito si esegue la stessa operazione con la candeggina, risciacquando poi tutto con cura. La muffa in eccesso viene così eliminata. Bisogna poi detergere in profondità la zona per evitare che la muffa si formi di nuovo. Basta versare in un secchio d’acqua mezza tazza di bicarbonato di sodio e passare la soluzione sulle zone ammuffite.

TOGLIERE L’ODORE DI MUFFA, ECCO COME

Il bicarbonato funziona come deodorante e detergente naturale. Questa pasta appare leggermente abrasiva ma non al punto di danneggiare le piastrelle del box doccia. Una volta che tutte le fughe sono state riempite occorre lasciare in posa per almeno un’oretta. La zona va poi sciacquata. E la muffa persiste ripetere l’operazione una seconda volta. Sul piatto doccia, dove non ci sono fughe, la muffa può causare macchie o incrostazioni: la sterilizzazione è importante perché è qui che i piedi sono a diretto contatto con la superficie. Nel lungo periodo è importante controllare che tutte le fughe nelle piastrelle del bagno siano ben stuccate. L’igiene del bagno infatti non ha solo funzione estetica ma è una buona regola per la salute soprattutto se in casa ci sono bambini.

PULIRE CON IL BICARBONATO: ECCO COME

One response to “Incubo muffa: come eliminarla dal box doccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.