Come conservare i limoni: si possono anche congelare

Il limone è uno degli alimenti più utilizzati in cucina, sta per arrivare la bella stagione e per condire le insalate è necessario averlo sempre in casa. Ma come si conservano i limoni? Difficile averli sempre freschi in casa considerando che si deteriorano con facilità, ma possiamo congelarli. Sorpresi di questo suggerimento? Congelando i limoni potremmo averli sempre pronti per essere utilizzati in cucina. Sono due le opzioni con cui possiamo procedere per congelare i limoni, per conservarli il più a lungo possibile. State già pensando di spremerli e ricavarne il succo? Sì, questo è il primo modo per congelarlo, scopriamo il secondo metodo.

Se preferite spremere il succo fatelo con cura e poi lo riponete nei contenitori in cui in genere preparate il ghiaccio. Così avrete sempre il succo di limone porzionato.

COME CONSERVARE LE PATATE EVITANDO CHE GERMOGLINO – LEGGI QUI

L’altro metodo è quello di sbucciare il limone intero, suddividerlo in spicchi e procedere al congelamento. Disponete gli spicchi di limone su un foglio di carta forno e riponeteli nel congelatore per almeno due ore. Togliete dal congelatore e mettete gli spicchi ghiacciati nella bustina per freezer. Rimettete nel congelatore e ogni volta che avrete bisogno del limone l’avrete a dispozione in pochi minuti.

COME CONSERVARE A LUNGO IL FORMAGGIO GRATTUGIATO – LEGGI QUI

Al prossimo consiglio in cucina!

2 responses to “Come conservare i limoni: si possono anche congelare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.